Public Affairs e regolamentazione.

Public Affairs e regolamentazione gestisce le relazioni con gli stakeholder e il proprietario.

Public Affairs e regolamentazione gestisce le relazioni con gli stakeholder e con il proprietario sulla base di prese di posizione chiare e coerenti in ambito regolatorio e politico con l’obiettivo di raggiungere condizioni quadro e maggioranze affidabili e vantaggiose per le FFS e per i trasporti pubblici.

Public Affairs e regolamentazione analizza sistematicamente gli sviluppi in ambito politico e regolatorio a livello nazionale e internazionale e garantisce che le FFS ne tengano conto nella loro strategia e nelle loro decisioni. Il settore traduce gli indirizzi strategici aziendali in una strategia politica e di regolamentazione coordinata. Su tale base, elabora prese di posizione coerenti e vincolanti sulle questioni di carattere regolatorio e politico. Intrattiene un dialogo costruttivo con la Confederazione in qualità di proprietario e con le autorità, gli enti politici e le associazioni a tutti i livelli istituzionali. Public Affairs e regolamentazione è altresì responsabile della statistica aziendale, che permette una percezione esterna basata sui fatti e affidabile delle FFS.

La direzione.

Bernhard Meier (1964)

Responsabile Public Affairs e regolamentazione (dal 2009)

Dr. phil. nat., laurea in geografia ed economia politica presso l’Università di Berna. Alle FFS dal 2007, dapprima come responsabile di stato maggiore a FFS Cargo e da fine 2009 come delegato Public Affairs, regolamentazione e affari internazionali a livello di Gruppo. Ampia esperienza a livello di comunicazione politica, definizione delle politiche e delle piattaforme, campagne, collaborazione nel campo della ricerca e comunicazione aziendale. In precedenza responsabile dello Stato maggiore di direzione «Imprese legate alla Confederazione» presso la Segreteria generale del DATEC, all’Ufficio di pianificazione del territorio del Cantone di Berna e co-responsabile di vari progetti di ricerca interdisciplinari.

Ulteriori contenuti