Più risultati con meno soldi pubblici.

Orario cadenzato, possibilità di viaggiare con un unico biglietto, abbonamento generale e metà-prezzo: quella del sistema svizzero dei trasporti pubblici è una storia di successo. Quale colonna portante di questo sistema, negli ultimi vent’anni le FFS hanno dato un contributo decisivo. 

Grazie al buon sistema dei trasporti pubblici, da anni il nostro Paese è in cima alle classifiche internazionali in quanto a qualità della vita e competitività. Il primo passo in questa direzione è stato compiuto nel 1999 con la prima riforma delle ferrovie, finalizzata a rendere la rotaia un sistema di trasporto più orientato al cliente, più efficiente e più competitivo. Con la riforma delle ferrovie, le FFS sono state trasformate da istituto della Confederazione a società anonima di diritto speciale, il traffico merci è stato liberalizzato, l’infrastruttura (rete ferroviaria) e i trasporti sono stati separati sul piano contabile e organizzativo ed è stato introdotto l’accesso alla rete senza discriminazioni (maggiori informazioni sulla riforma delle ferrovie 1 sono disponibili a destra sotto i download. 

Oggi il sistema svizzero dei trasporti pubblici si distingue per una buona collaborazione tra le imprese di trasporto a livello di esercizio, produzione, orario, sostegno in caso di guasti, garanzia delle coincidenze e potenziamento a lungo termine della rete e dell’offerta. Quale impresa ferroviaria integrata, negli ultimi vent’anni le FFS hanno contribuito al successo del sistema svizzero dei trasporti pubblici. Per offrire alla Svizzera «più risultati con meno soldi pubblici», si sono adoperate per diventare più efficaci ed efficienti e hanno avviato un importante processo di trasformazione aziendale. In un’ottica economico-aziendale hanno ampliato l’offerta nel traffico merci e viaggiatori, esteso ulteriormente la rete ferroviaria, intensificato l’attività di manutenzione e stabilizzato così lo stato della rete (per ulteriori esempi consultare la sezione «Download». Da tutti questi interventi traggono ora vantaggio clienti, committenti, Confederazione e Cantoni. 

Per le FFS offrire collegamenti sicuri, puntuali e affidabili rimane una priorità. Allo stesso tempo, però, è nostro compito guardare oltre l’attività giornaliera e dare forma alla mobilità del futuro. Le FFS desiderano continuare a offrire ai propri clienti soluzioni logistiche e di mobilità semplici con un buon rapporto prezzo/prestazione e contribuire anche in futuro con un buon servizio pubblico alla qualità della vita e alla competitività della Svizzera e delle sue regioni.