Ginevra Cornavin.

La stazione di Ginevra Cornavin, che attualmente presenta gravi segnali di saturazione, deve armonizzare tre sistemi ferroviari: svizzero, francese e rete celere franco-valdo-ginevrina.

La stazione dispone di 7 binari passanti con marciapiede (5 per il traffico svizzero rete celere/treni a lunga percorrenza e 2 per il traffico francese), nonché di un binario tronco per il traffico della rete celere Ginevra–La Plaine. A partire dalla messa in esercizio del Léman Express, sarà impossibile qualsiasi sviluppo dell’offerta dei treni nazionali, internazionali e della rete celere, motivo per il quale è necessario uno sviluppo a lungo termine del nodo di Ginevra.

Ulteriori contenuti