Il progetto.

Il progetto «Contone-Locarno: raddoppio parziale del binario e adattamenti degli impianti di sicurezza» prevede il potenziamento degli impianti e delle infrastrutture ferroviarie della linea tra Contone e Locarno.

Componenti principali del progetto.

Il progetto «Contone-Locarno: raddoppio parziale del binario e adattamenti degli impianti di sicurezza» prevede il potenziamento degli impianti e delle infrastrutture ferroviarie della linea 630 tra Contone e Locarno.

  • Tra Contone (Ponte Ticino) e Tenero (Ponte Verzasca) viene realizzato un doppio binario con due scambi in entrambe le direzioni per una lunghezza di circa 4 km.
  • Gli impianti di sicurezza tra Contone e Locarno sono adattati in base al concetto di segnalamento al fine di ridurre il tempo di successione tra i treni.
  • Tra Riazzino e Cugnasco è prevista l’eliminazione della stazione d’incrocio e dell’attuale binario di raccordo. Per gli impianti di sicurezza è stato viene realizzato un nuovo edificio tecnico.
  • Alla fermata di Riazzino il marciapiede esistente è prolungato a 220m ed è prevista la costruzione di un secondo marciapiede a lato del nuovo binario, secondo gli attuali standard FFS.
  • La fermata di Gordola è spostata in direzione di Bellinzona di ca. 200m, con due nuovi marciapiedi di 220m collegati da un sottopasso pedonale, secondo gli attuali standard FFS.

Perimetro di progetto.

Cartina piano di Magadino con la linea ferroviaria

Cartina del piano di Magadino con evidenziata la linea ferroviaria e le principali fermate ferroviarie presenti (Locarno, Tenero, Gordola, Riazzino, Quartino e Magadino -Vira). In rosso è poi marcata l’area su cui saranno effettuati gli interventi: 

  • Raddoppio del binario dal Km 162.680 Ponte Ticino fino al Km167.000 Ponte Verzasca.
  • Riduzione tempi di successione tra i treni Contone–Locarno dal km 161.605 al km 171.280.

Ulteriori contenuti