Il nodo ferroviario di Berna viene ampliato.

La stazione e l’intero nodo ferroviario di Berna sono ormai al limite delle loro capacità, sia in termini di esercizio che di spazio. 

Nei prossimi anni saranno pertanto ampliati per i nostri clienti tramite diversi progetti. Solo così la stazione e il nodo ferroviario potranno continuare ad adempiere alle loro crescenti funzioni e fungere da moderni hub per i futuri vettori di mobilità.

Ripercussioni per i viaggiatori.

I responsabili dei progetti cercheranno di minimizzare le ripercussioni concrete attraverso una pianificazione accorta. Ciononostante, non si potranno escludere temporanee limitazioni dell’offerta. Questo portale informativo permette di sapere quando e dove occorre mettere in conto delle restrizioni e come aggirarle efficacemente.

La stazione di Berna di domani.

Per poter continuare ad adempiere alle sue funzioni dinanzi al forte aumento dei flussi di viaggiatori e fungere da hub per tutti i vettori di mobilità, la stazione di Berna viene ampliata. Berna è la seconda maggiore stazione della Svizzera e gioca un ruolo centrale nel traffico ferroviario nazionale e internazionale. Oggi è arrivata al limite delle sue capacità, sia in termini di esercizio che di spazio.

Nell’ambito di «Il futuro della stazione di Berna» le FFS e RBS realizzano due grandi progetti:

  • nuova stazione RBS sotto ai binari 2-7 delle FFS;
  • nuovo sottopassaggio centrale FFS con accessi dalla Länggasse e dalla Bubenbergplatz.
  • In stretto coordinamento con i lavori di ampliamento della stazione, la Città di Berna vuole rivedere e riorganizzare il traffico nei pressi della stazione, migliorando la circolazione di tram e autobus e il traffico pedonale e ciclabile.
Maggiori informazioni Il link si apre in una nuova finestra.