Viaggiare in modo sostenibile con le FFS. La natura ringrazia.

Scegliendo le FFS viaggiate in modo energeticamente efficiente e nel rispetto del clima. Le FFS restituiscono alla natura preziosi biotopi. Scoprite in che modo tutelate l'ambiente viaggiando in treno e vincete due delle cento carte giornaliere di prima classe in palio.

La natura ringrazia. Perché con le FFS viaggiate all'insegna dell'efficienza energetica e nel rispetto del clima. Una viaggio in treno in Svizzera produce infatti venti volte meno CO2 dello stesso viaggio in automobile.

I nostri treni circolano oggi con corrente prodotta per il 90 percento circa da centrali idroelettriche. A livello ecologico siamo pertanto tra le migliori ferrovie in Europa. E vogliamo fare di più: dal 2025 i nostri treni si sposteranno con corrente prodotta interamente da fonti rinnovabili e saremo ancora più sostenibili di quanto lo siamo già oggi. Per questo abbiamo messo a punto il programma energetico più ambizioso della Svizzera: dal 2025 risparmieremo ogni anno l'equivalente del consumo di corrente di tutte le economie domestiche del Cantone Ticino, ovvero circa 600 gigawattora.

Ma non è tutto. Le FFS restituiscono alla natura anche preziosi biotopi. Nel «corridoio verde» lungo oltre 3000 km che fiancheggia le rotaie sono nati preziosi biotopi ricchi di specie, che occupano una superficie equivalente a 7200 campi di calcio. Qui vivono numerosi animaletti e piante - come diverse specie indigene di orchidee - che non potrebbero sopravvivere in altri posti densamente popolati. Le specie in via d’estinzione come il martin pescatore e la biscia tassellata hanno ottenuto un nuovo habitat grazie al risanamento della riva del Lago di Lugano con carpini neri e frassinelli. Il Gretzenbach è scampato dal canale di cemento in cui fluiva e scorre ora lungo la linea ferroviaria tra i prati in fiore e abitati da numerose specie locali. Grazie al posizionamento sotterraneo della linea ferroviaria CEVA la natura e gli abitanti di Ginevra hanno guadagnato un luogo di ristoro in mezzo alla città. La «Voie verte» svizzera-francese è lunga circa cinque chilometri e arricchita da arbusti autoctoni. Contribuiamo in tal modo attivamente alla protezione della natura nel nostro Paese.

Tutelate anche voi l’ambiente durante i vostri viaggi. Partecipate al nostro concorso e vincete due delle cento carte giornaliere di prima classe in palio.

Termine di partecipazione: 8 luglio 2018

1. I treni delle FFS circolano oggi utilizzando corrente prodotta mediamente
2. Le FFS restituiscono alla natura gli spazi vitali nella Svizzera densamente popolata. Eccone un esempio:
Dati di contatto.
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Ulteriori contenuti

Maggiori informazioni sul tema.