Ecco come operano le FFS.

A livello di responsabilità ecologica, lo smaltimento e il riciclaggio dei materiali utilizzati sono aspetti importanti che per le FFS godono della massima priorità.

Gestire il materiale in modo sostenibile significa possibilmente evitare di produrre rifiuti oppure ridurli, praticare la raccolta differenziata per il materiale riutilizzabile e riciclarlo nonché smaltire i rifiuti non riciclabili nel rispetto dell’ambiente.

Il tema dello smaltimento e del riciclaggio tuttavia non interessa solo i materiali d’esercizio e manutenzione delle FFS, anche i crescenti quantitativi di rifiuti sui treni e nelle stazioni rappresentano una grande sfida. I rifiuti smaltiti ogni anno basterebbero per riempire circa 2700 carri merci con i quali si potrebbe formare un treno lungo oltre 30 chilometri in grado di coprire interamente la tratta Berna–Bienne. Come clienti, anche voi potete fare la vostra parte.

Sono circa 400 i collaboratori che ogni giorno puliscono più di 800 stazioni per i nostri clienti, mentre altri 850 si occupano della pulizia dei treni. E20stata introdotta anche la pulizia in viaggio: sulle linee principali negli orari di punta gli addetti alla pulizia mobile in divisa rossa raccolgono bottiglie in PET, bicchierini del caffè e riviste e svuotano i cestini dei rifiuti.

Storia di successo dei punti di riciclaggio.

Dal 2012 nelle 34 maggiori stazioni i viaggiatori possono smaltire in modo separato i materiali riciclabili carta, PET e alluminio. I punti di riciclaggio sono una storia di successo: il 95 percento dei clienti ha differenziato i rifiuti in maniera corretta. Il risultato è che alle FFS oltre 6000 tonnellate di giornali, bottiglie in PET e lattine di alluminio all’anno vengono riciclate anziché incenerite.