ETCS Level 3.

Nel Level 3, l’ETCS va oltre la funzionalità della semplice protezione automatica dei treni, implementando un sistema completo di mantenimento della distanza tra treni basato sulla radiotrasmissione.

I dispositivi d’annuncio di binario libero (ABL) fissi non sono più necessari. Come nell’ETCS Level 2, i treni si localizzano per mezzo di balise di posizionamento e sensori (sensori assiali, accelerometri e radar) e devono anche essere in grado di determinare la completezza del treno sul lato veicolo al massimo livello di sicurezza. L'invio della segnalazione di localizzazione alla centrale di tratta consente di determinare in qualsiasi momento quale punto dell’itinerario ha sicuramente oltrepassato il treno. Fino a quel punto, il treno seguente può già ottenere un’autorizzazione al movimento. L’autorizzazione dell’itinerario non avviene quindi in base alla distanza di sezioni di tratta fisse.

Con ETCS Level 3 viene consentita la classica marcia con distanze fisse. Questo perché se si ottiene un’autorizzazione dell’itinerario continua con intervalli di posizionamento sufficientemente brevi, la distanza tra i treni si avvicinerà al principio di circolazione con distanza di frenatura assoluta (moving block).

Come obiettivo a lungo termine, i sistemi attuali dovrebbero svilupparsi in direzione dell’ETCS L3.

Ulteriori contenuti