Strategia di sostenibilità.

Viaggiando in treno si riduce il carico ambientale, si risparmiano risorse, energia e spazio e si producono emissioni relativamente ridotte di CO2. Le FFS sono il principale fornitore di mobilità sostenibile in Svizzera e uno dei più importanti datori di lavoro e committenti.

Ne deriva un obbligo ad agire in modo sostenibile, sul piano economico, ecologico e sociale. Le FFS tengono debitamente conto dei criteri di sostenibilità lungo l’intera catena di creazione di valore, dall’acquisto alla produzione, dall’utilizzo allo smaltimento.

«La svolta digitale semplificherà la quotidianità dei nostri clienti, migliorerà il rapporto prezzo/prestazione e ci aiuterà nel nostro lavoro. Inoltre offre un grande potenziale di sviluppo in ambito di sostenibilità. Uno sfruttamento più razionale della nostra capacità di trasporto su rotaia ci permetterà ad esempio di far circolare fino al 30 percento di treni in più senza dover affrontare potenziamenti costosi in termini finanziari e di impiego di risorse. I nostri treni diventeranno più intelligenti e consumeranno meno energia per le stesse prestazioni. Allo stesso tempo, credo che sia importante che le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori contribuiscano alla digitalizzazione. In questo modo potremo sviluppare prospettive comuni. Vogliamo sfruttare la digitalizzazione per continuare ad essere anche in futuro una ferrovia forte e sostenibile e dare forma alla mobilità del futuro.»
Andreas Meyer, CEO

Sostenibilità presso le FFS.

Consolidare il primato ambientale.

Miglioriamo costantemente la nostra prestazione ambientale incrementando l’efficienza energetica, riducendo le emissioni foniche e di CO2 e proteggendo la natura.
Ad esempio: i treni delle FFS sono già oggi alimentati con energia idrica al 90 percento. Entro il 2025 puntiamo a produrre tutta la corrente di trazione da fonti rinnovabili.

Assicurare una catena di creazione di valore efficiente e responsabile.

Nei nostri acquisti teniamo conto di criteri non solo economici ma anche sociali ed ecologici. Abbiamo cura delle risorse che impieghiamo, le riutilizziamo il più possibile e puntiamo a un’economia circolare.
Ad esempio: nell’acquisto del vestiario professionale, le FFS esigono dai loro fornitori il rispetto degli standard sociali BSCI. Inoltre, collaborano con la Croce Rossa Svizzera per lo smaltimento e il riutilizzo delle vecchie uniformi.

Contribuire a un’offerta immobiliare e di trasporto sostenibile in Svizzera.

Teniamo conto dei criteri di sostenibilità anche nella pianificazione di nuove offerte. Con la nostra offerta e il nostro impegno accresciamo la qualità della vita e la competitività della Svizzera e ne promuoviamo lo sviluppo sostenibile.
Ad esempio: le FFS lanciano e promuovono soluzioni innovative come l’iniziativa Work Smart, che mira a migliorare la ripartizione dei flussi di pendolari con il fine ultimo di sfruttare in modo più efficiente le capacità disponibili.

Rendere l’accesso alle soluzioni logistiche e di mobilità e il relativo utilizzo semplici e sostenibili.

Le nostre prestazioni di trasporto e di mobilità devono essere sicure e accessibili a tutti. Ci impegniamo a eliminare gli ostacoli per gli anziani, i disabili e altre persone a mobilità ridotta. Offriamo ai nostri clienti servizi di mobilità sostenibili anche per il primo e l’ultimo miglio.
Ad esempio: oltre l’80 percento dei viaggi con le FFS può essere intrapreso anche da viaggiatori a mobilità ridotta. Dal 2024 questa cifra dovrà essere portata al 100 percento.

Essere un datore di lavoro responsabile.

Siamo un datore di lavoro moderno e responsabile. Ci prendiamo cura della salute e della sicurezza dei nostri collaboratori e promuoviamo la loro concorrenzialità sul mercato del lavoro.
Ad esempio: le FFS sono state certificate con il label «Friendly Work Space» della fondazione Promozione Salute Svizzera, a conferma che l’azienda si impegna sistematicamente ad offrire ai propri collaboratori buone condizioni di lavoro.

Ulteriori informazioni sulle prestazioni delle FFS nel campo della sostenibilità trova qui

Ulteriori contenuti