Consumo.

Nel 2016 le FFS hanno prodotto e acquistato 3463 gigawattora di corrente. Di questi, 2458 sono stati utilizzati per l’esercizio ferroviario delle FFS e di altri operatori ferroviari.

In futuro, il fabbisogno di energia e potenza aumenterà soprattutto a causa del potenziamento dell’offerta e della potenza richiesta per le locomotive più efficienti. Alla luce di questo, la produzione in proprio continua a svolgere un ruolo importantissimo. Inoltre, le FFS garantiscono il fabbisogno attraverso partecipazioni e contratti di prelievo.

Il consumo energetico delle FFS.

Il fabbisogno energetico per il traffico ferroviario cambia di minuto in minuto, con punte massime negli orari in cui viaggiano i pendolari attorno alle 8.00 e alle 18.00. La curva giornaliera è lo specchio dell’orario cadenzato.

Città di Zurigo.

Nella «rete normale» gli sbalzi sono minimi. I piccoli incrementi di consumo registrati alle 22.00 e alle 2.00 sono dovuti al riscaldamento notturno dei boiler.

Ulteriori contenuti