Informazione

L'accesso al Ticket Shop e a Mobile FFS sarà interrotto dal 16.05.2017, ore 22.00, al 17.05.2017, ore 05.00 per lavori di manutenzione.

L’approfondimento: la carriera ridotta rappresenta una perdita del proprio status oppure un’opportunità per il futuro?

Tra poco saranno ben 42 gli anni di lavoro svolti con grande passione da Leonhard Binz in seno alle FFS.

Egli vanta infatti una carriera pluriennale e di successo in seno a FFS Immobili durante la quale ha diretto fino a 130 collaboratrici e collaboratori presso RailClean. Ora Leonhard (Hardy) ha optato in modo pienamente consapevole per una carriera ridotta decidendo di lasciare quindi, dal 1° gennaio 2017, la propria funzione dirigenziale a un successore più giovane. Di seguito ci spiega le sue ragioni.

Leonhard, dal 1° gennaio assumerai una funzione senza responsabilità dirigenziali in seno a RailClean. Qual è stato il motivo di questo cambiamento?

Non ho mai pensato di ricoprire una funzione di conduzione fino al pensionamento ordinario. Pertanto è da lungo che rifletto su come desidero organizzare l’ultima parte della mia vita professionale. Dal momento che per me il prepensionamento non è mai stata un’opzione, avevo in mente di assumere una funzione di specialista tecnico o di coaching. Avevo già discusso questa possibilità con l’ex responsabile RailClean presentandogli le mie richieste. Un altro aspetto è rappresentato dal mio stato di salute. Anche se intellettualmente godo ancora di ottima salute, la costante crescita dei requisiti, la digitalizzazione e le rapide tempistiche nel contesto lavorativo non devono essere sottovalutate da un sessantunenne. Desidero solo rallentare il ritmo, per il mio bene. Pertanto sono molto felice che FFS Immobili mi consenta di avere una cosiddetta carriera ridotta.  

Come hanno reagito alla tua decisione i tuoi familiari e i tuoi colleghi di lavoro?

La mia compagna, la mia famiglia e i miei amici hanno reagito molto positivamente alla mia decisione dandomi il loro sostegno in questa fase della mia vita. I miei colleghi di lavoro sono più interessati alle mansioni che svolgerò una volta lasciata la direzione regionale di RailClean Centro. Ma non ho ricevuto critiche.

Quali sono per te i vantaggi concreti di questa carriera ridotta?

Il vantaggio principale è che, al contrario di un prepensionamento, non mi ritirerò completamente dalla vita professionale bensì continuerò a partecipare alla quotidianità lavorativa. In questo modo non interrompo bruscamente la mia carriera ma sfrutto la possibilità di ridurne le attività. Per me è di fondamentale importanza cedere la mia funzione di responsabile regionale e le responsabilità ad essa collegate. Dal momento che lavoro presso RailClean dalla sua fondazione, conosco molto bene la nostra organizzazione e i nostri collaboratori. Nella mia nuova funzione posso trasmettere le conoscenze tecniche che ho acquisito nel corso degli anni e la mia vasta esperienza.

Abbandonare una funzione dirigenziale può significare anche la perdita di uno status. Ti preoccupa questo?

No, non mi faccio alcun problema al riguardo. Per me lo status non è molto importante. Gli aspetti del mio lavoro che mi sono sempre stati a cuore sono raggiungere gli obiettivi prefissati insieme al mio team, trattare con rispetto i miei collaboratori e che loro si sentano a proprio agio presso RailClean. Non mi preoccupa non ricoprire più in futuro una funzione dirigenziale. Tutto nella vita ha un principio e una fine. Sono fiero dei risultati che abbiamo raggiunto insieme presso RailClean. A mio avviso, è anche importante aver avuto la possibilità di scegliere da solo quand’è arrivato il momento di affidare la direzione a un successore. Ho passato dei bei momenti e li ricordo con piacere. Ma per me ora la decisione ottimale è metter fine a questa parte della mia vita.

La decisione di ridurre la tua carriera ha anche delle conseguenze finanziarie per te?

Le conseguenze finanziarie del cambiamento di funzione non sono determinanti per me. Fattori a mio avviso più importanti mi hanno condotto a questa decisione: la mia salute e la qualità della mia vita. Per me è chiaro che continuerò a lavorare anche dopo il mio pensionamento. Pertanto mi sono già informato, ad esempio, presso la Croce Rossa se fosse possibile lavorare nel settore sociale due o tre volte al mese. 

Quali saranno le nuove mansioni della tua nuova funzione?

Non sono ancora al corrente dei progetti che seguirò concretamente. Userò sicuramente le mie conoscenze nell’attuazione del servizio portineria e le metterò a disposizione in veste di coach. Sono flessibile per quanto riguarda il mio nuovo impiego e aspetto con gioia questa parte della mia vita.

Quale consiglio daresti a un tuo collega se si trovasse in una situazione simile?

Prima di dar consigli, mi prenderei un caffè con questa persona e discuterei con lei/lui la sua situazione. Giunti a questo punto, si deve riflettere per bene sulle cose che sono importanti nella vita di una persona. Cosa significa qualità di vita? Ho imparato che è importante mollare la presa. Talvolta aggrapparsi a qualcosa o forzare una decisione non porta a nulla. Bisogna essere onesti con se stessi e intraprendere il cammino che si ritiene adatto per la propria persona. Posso solo consigliare di riflettere per tempo sulla possibilità di seguire una carriera ridotta.

Ulteriori contenuti

Contatti.

Maggiori informazioni sul tema.