«Cerchiamo di trovare con passione la soluzione migliore per la clientela.».

Lukas Schmitt, 30, coach del team ffs.ch

Cosa ti affascina del tuo lavoro di coach del team presso ffs.ch?

Posso prendermi del tempo: per i clienti, per un problema, per un caso o per un collaboratore. Non ho davanti alla scrivania una fila di dieci clienti in attesa che vogliono tutti essere serviti subito; se una faccenda richiede più tempo, posso prendermelo. Nella nostra sezione molte cose sono diverse dalla normalità, anche se i clienti da noi acquistano «solo» biglietti. Molti casi devono essere studiati da diversi servizi e sezioni finché non si trova la soluzione migliore per il cliente.

Quali valori valgono per il lavoro nel tuo team?

Cerchiamo di trovare con passione la soluzione migliore per la clientela – a prescindere da direttive e articoli. Da noi il cliente è chiaramente al centro dell’attenzione e l’orientamento al cliente ha la massima priorità. Alla fine della giornata diventiamo anche noi clienti e vogliamo essere trattati allo stesso modo. Anche il nostro capo ci aiuta in questo principio di orientarci sempre alle esigenze della clientela e di andarle incontro. Il vecchio slogan delle FFS «naturalmente umane» qui è ancora vissuto.

Perché hai scelto le FFS come tuo datore di lavoro?

Ho sempre avuto un’idea positiva delle FFS. Qui nel Vallese le FFS sono fortemente rappresentate come uno dei maggiori datori di lavoro della regione. Naturalmente anche un buon salario e le numerose possibilità che mi si offrono sono stati uno stimolo importante. C’è una grande varietà. Posso cambiare internamente, decidere per uno stage o imboccare un percorso del tutto diverso. Le porte sono aperte.

Quali sono i tuoi obiettivi professionali per il prossimo futuro?

L’obiettivo è sicuramente perfezionarmi specialisticamente. Quest’anno ho assolto il corso «Entrez» (livello preliminare per il Talent Program) ma nel prossimo futuro la conduzione gerarchica non fa ancora per me. Non voglio perdere il contatto con l’attività giornaliera e perciò la funzione di coach del team è al momento l’ideale per me, perché posso sia lavorare direttamente con la clientela sia maturare esperienze nella conduzione. Per me è chiaro che voglio restare alle FFS. Adocchio sempre le posizioni specialistiche nell’E-Business della divisione Viaggiatori – magari tra un paio d’anni faranno al caso mio.

Ulteriori contenuti

Contatti.

Shared Service Center

Signora M. Jossen
Rue de la Carrière 2a
1701 Fribourg

Maggiori informazioni sul tema.