Piraveen Rajah

Tecnico di manutenzione, appassionato di viaggi e amante della musica.

Tecnico di manutenzione: per garantire la nostra affidabilità di oggi anche domani.

In qualità di tecnico di manutenzione eseguite i lavori di manutenzione e di ispezione sui veicoli ferroviari delle FFS. Siete inoltre responsabili dei lavori di ripristino che possono presentarsi e all’occorrenza della sostituzione dei componenti. L’obiettivo principale del vostro lavoro è diagnosticare e riparare i guasti; vi occupate inoltre di eseguire gli ordini di modifica e di controllo e di rilevare le anomalie. Al termine della manutenzione e della riparazione, rimettete in servizio i veicoli ferroviari su cui avete effettuato gli interventi preparandoli in modo puntuale, sicuro e affidabile. 

Durante gli interventi di manutenzione sui treni viaggiatori ci occupiamo quotidianamente di mettere i treni a disposizione dei nostri ospiti puntando sulla sicurezza, sulla pulizia e sulla puntualità.

Roland Alder

Responsabile regionale Approntamento dei treni Est.

I nostri tecnici di manutenzione sono suddivisi in livelli diversi a seconda della loro esperienza. La sfera delle attività principali e le responsabilità sono ponderate in modo diverso a seconda del livello: 

Livello 1 e 2.

Il primo livello comprende in particolare l’esecuzione di lavori di manutenzione, ispezione, messa a punto e misurazione secondo le direttive tecniche. Qui si annoverano anche lavori di ripristino o sostituzione di componenti di ridotta o media complessità. Rientrano inoltre tra le vostre mansioni anche compiti speciali come gli ordini di modifica e i miglioramenti dei processi. All’interno del livello 2 è possibile frequentare corsi di formazione continua al fine di assumere compiti di conduzione specialistica in qualità di caposciolta (responsabilità della produzione). 

Livello 3.

Nel terzo livello aumenta la complessità dei lavori. Rientrano qui i lavori di ripristino e di diagnosi di elevata complessità che devono essere svolti prevalentemente in maniera autonoma. In questo livello sono anche inclusi la successiva messa in servizio e il controllo del funzionamento. 

Livello 4.

Qui l’attenzione si concentra sulla diagnosi e sulla stesura dei documenti relativi alla messa in servizio, sul controllo delle istruzioni di manutenzione e sulla definizione di concetti di riparazione relativi ai sistemi. Completano questa sfera di attività i compiti di conduzione specialistica che richiedono responsabilità tecniche specifiche della sede per determinati veicoli o sistemi. Importante è inoltre formare e impartire istruzioni ai collaboratori in occasione di lavori nuovi o complessi. 


Fare qualcosa di grande.