Rapporto di gestione e di sostenibilità 2017 delle FFS.

Nel 2017 le FFS hanno conseguito risultati positivi e si sono generalmente mantenute sulla buona strada, nonostante la retrocessione nel traffico merci. 

La soddisfazione dei clienti è migliorata notevolmente nel traffico viaggiatori e in FFS Immobili, mentre ha fatto registrare un peggioramento per FFS Cargo. L’89,0 percento di tutti i viaggiatori è arrivato puntuale a destinazione, 0,2 punti percentuale in più rispetto al 2016 e il miglior valore in assoluto degli ultimi sei anni.

Ancora una volta è aumentato il numero di passeggeri che ha viaggiato con le FFS, che è così arrivato a circa 1,26 milioni al giorno (+0,6 percento). La clientela fissa è più numerosa che mai: nel 2017 circa 480 000 clienti hanno utilizzato un abbonamento generale (+1,7 percento), mentre circa 2,5 milioni un abbonamento metà-prezzo (+5,7 percento). Per i biglietti digitali si conferma un trend decisamente in crescita: il 26 percento dei biglietti è stato venduto su Mobile FFS, con un incremento di 6,6 punti percentuali.

Il risultato consolidato ha fatto registrare un aumento di CHF 18 mio, attestandosi a CHF 399 mio, grazie alla maggiore produttività, al miglioramento del risultato delle divisioni Viaggiatori, Immobili e Infrastruttura e grazie al programma di efficienza RailFit20/30.

SBB Cargo International è riuscita a migliorare il proprio risultato nonostante l’interruzione di tratta a Rastatt (D), durata sette settimane. FFS Cargo Svizzera ha registrato al contrario un lieve peggioramento (–0,8 percento) nel traffico a carri sistematico e uno più consistente nel traffico a carri isolati (–14,5 percento). Con CHF 239 mio, FFS Cargo ha registrato una sensibile perdita d'esercizio (2016: crescita di CHF 1 mio). 

Qui segue uno spazio pubblicitario, può includere contenuto esterno non accessibile.

Pubblicità

Qui segue uno spazio pubblicitario, può includere contenuto esterno non accessibile.

Pubblicità