Passaggio di consegne tra i Coordinatori FFS Regione Sud.

Giovedì sera presso la sala di Castelgrande a Bellinzona, alla presenza delle autorità politiche e di numerosi collaboratori FFS, Andreas Meyer, CEO delle FFS, ha celebrato un simbolico passaggio di consegne dall’ex coordinatore FFS Regione Sud Flavio Crivelli alla nuova coordinatrice Roberta Cattaneo, in carica dal 2 gennaio scorso.

Il ruolo del Coordinatore FFS Regione Sud ha, negli ultimi anni, assunto sempre più di importanza e i miglioramenti nelle relazioni con gli attori politici e l’opinione pubblica ne sono la dimostrazione. Grazie alla forte e costante presenza del Coordinatore, punto di riferimento unico per la politica cantonale e filo diretto con il CEO Andreas Meyer, i processi comunicativi si sono notevolmente snelliti e la trasparenza dell’azienda FFS è considerevolmente aumentata.

Non da ultimo, l’elaborazione e la firma tra Cantone e FFS della Prospettiva Generale Ticino, il programma di lavoro per pianificare congiuntamente la mobilità del futuro, sottoscritto nel dicembre 2016, ha contribuito a posizionare in maniera chiara e strategica i temi d’attualità legati al Ticino.

Visione per il Ticino: 5 anni di successi e altrettanti di sfide.

“La funzione del Coordinatore Regionale è nata in Ticino, un Cantone che, una volta di più, ha funto da apripista per il resto della Svizzera. Flavio Crivelli, con i suoi 36 anni di servizio presso le FFS, è il simbolo del fuoco sacro di cui la nostra azienda ha costantemente bisogno e a cui mira giorno dopo giorno e rappresenta un modello di comunicazione trasparente, tanto verso l’esterno quanto verso l’interno. Ringrazio di cuore Flavio per il suo operato e mi preme sottolineare che proprio grazie alla sua personalità, ferma e disponibile, il Ticino e la Svizzera Tedesca si sono ulteriormente avvicinati nel corso degli ultimi anni”. Con queste parole il CEO delle FFS Andreas Meyer ha introdotto il coordinatore partente Flavio Crivelli.

Crivelli ha rivestito questo ruolo dal gennaio 2012 a fine 2017. Numerose le tematiche con cui si è confrontato, dall’apertura della galleria di base del San Gottardo alla firma della lettera d’intenti tra Cantone, Città di Bellinzona e FFS che definisce il futuro delle Officine, passando per l’ammodernamento di due importanti stazioni quali Bellinzona e Lugano e dal successo dell’iniziativa Ticino Ticket, nella quale le FFS hanno investito, nel 2017, 1 milione di CHF. Parole di elogio a Crivelli anche da parte del Consigliere di Stato Claudio Zali, che nel suo intervento ha ricordato che “Flavio Crivelli, con la sua professionalità e la sua umiltà, ha coltivato i rapporti tra Governo e FFS e rafforzato quest’importante collaborazione”.

Roberta Cattaneo è attesa da sfide altrettanto importanti. Il prosieguo nel tema Officine per confermare la costruzione dello stabilimento industriale più moderno d’Europa. L’opportunità Ceneri 2020, grazie al quale nascerà ufficialmente la Città Ticino, con tempi di percorrenza dimezzati tra i maggiori centri abitati del Cantone, e al contempo aumenterà l’efficienza nel transito dei treni merci sull’asse nord-sud. E, non da ultimo, la rivalorizzazione e ristrutturazione delle stazioni di Chiasso e Locarno.

“Roberta Cattaneo, nel suo primo mese quale Coordinatrice, ha già mostrato le doti indispensabili alla sua funzione: dimestichezza, conoscenza della realtà ferroviaria e predisposizione alle sfide. Le FFS sono felici di poter contare sull’intelligenza e la preparazione di Roberta Cattaneo” ha concluso Andreas Meyer nel suo intervento.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna