Nuova passerella pedonale.

La stazione FFS di Bellinzona sarà servita da una seconda passerella pedonale sul lato nord dei tre marciapiedi. L’investimento previsto è di 4,2 milioni di franchi a carico delle FFS. Grazie a questo progetto, già da fine 2019 per la clientela migliorerà ulteriormente l’accessibilità ai treni presso la stazione di Bellinzona. Da martedì 20 febbraio 2018 il progetto è pubblicato sul Foglio ufficiale.

Con la messa in esercizio delle nuove gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri è previsto un importante incremento d’offerta per il Canton Ticino. Per far fronte a tale incremento, alla stazione FFS di Bellinzona negli ultimi anni è stato implementato il progetto SIF Bellinzona (Sviluppo futuro dell'Infrastruttura Ferroviaria). Nell’ambito di questo progetto sono stati ammodernati e potenziati gli accessi ai treni grazie a marciapiedi più lunghi e più alti e sono stati realizzati nuovi sistemi informativi, nuove pensiline e un nuovo lift a sud del terzo marciapiede. Si è inoltre intervenuti sulla tecnica ferroviaria per accrescere la capacità di transito dei convogli a Bellinzona, con l’installazione di nuovi scambi e nuovi segnali. Con il prolungo verso nord dei marciapiedi, che permettono la fermata dei treni lunghi fino a 420 m del traffico a lunga percorrenza, è importante poter utilizzare l’intera lunghezza dei nuovi marciapiedi. Per aumentare il comfort della clientela si è pertanto deciso di realizzare un nuovo punto d’accesso pedonale a nord dell’attraversamento già esistente. In questo modo anche in questa parte della stazione l’accesso e gli spostamenti tra un binario e l’altro sono più comodi, pratici e veloci, sia per il traffico a lunga percorrenza che per quello regionale TILO.

La nuova passerella pedonale per l’accesso ai treni, lunga circa 35 metri e larga 6 metri, viene edificata in prossimità del nuovo Park & Rail in fase di costruzione e collega i tre marciapiedi. L’accesso ad ogni marciapiede è garantito da una rampa di scale e da un ascensore, così da rendere il nuovo manufatto conforme alla Legge federale sull'eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili (LDis) e aumentare l’attrattività della stazione FFS di Bellinzona anche per quegli utenti. I lavori di realizzazione sono previsti nel corso del 2019 e l’investimento ammonta a circa 4,2 milioni di franchi, integralmente a carico delle FFS.

Nel mese di febbraio 2018 l’Ufficio federale dei trasporti ha avviato la procedura di approvazione dei piani, con la pubblicazione del progetto sul foglio ufficiale di martedì 20 febbraio 2018.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna