Orario 2019: Dal cambiamento d’orario offerta rafforzata in Svizzera orientale.

L’orario 2019 introduce grandi miglioramenti per i clienti della Svizzera orientale e dell’area di Zurigo: più collegamenti rapidi tra Zurigo e San Gallo, tempi di percorrenza più brevi tra Zurigo e Romanshorn nonché coincidenze migliorate tra il traffico regionale e quello a lunga percorrenza. In Svizzera romanda arriva invece una vera e propria svolta con il completamento della prima tappa della rete Léman Express. Nel traffico transfrontaliero una parte dei treni Bienne–Delle proseguirà fino a Belfort-Montbéliard TGV. Durante l’anno d’orario 2019 le FFS svolgeranno inoltre più lavori di costruzione nell’ambito di sbarramenti prolungati. Per i clienti sono previsti concetti sostitutivi.

Il cambiamento d’orario del 9 dicembre 2018 introduce notevoli miglioramenti per i clienti della Svizzera orientale e dell’area di Zurigo: nelle ore di punta mattutine e serali, tra Zurigo e San Gallo circoleranno tra lunedì e venerdì quattro treni a lunga percorrenza all’ora in ogni direzione. Nei momenti di maggior affluenza, i clienti beneficeranno così di un collegamento rapido diretto da Zurigo via Winterthur senza fermate fino a San Gallo ogni mezz’ora. Tra Zurigo e Romanshorn i tempi di percorrenza si riducono, con guadagni fino a quattro minuti. A renderlo possibile è la messa in esercizio di potenziamenti infrastrutturali come quello realizzato sulla tratta Winterthur–Weinfelden che consentirà di circolare a velocità superiori. Grazie ai tempi di viaggio più brevi, a Sciaffusa, Kreuzlingen e Romanshorn saranno possibili nuove coincidenze tra il traffico regionale e quello a lunga percorrenza. I viaggiatori provenienti da Lucerna avranno invece a disposizione un collegamento diretto per Costanza via Zurigo.

In Svizzera romanda, con l’introduzione della cadenza al quarto d’ora tra Lancy-Pont-Rouge e Coppet, viene finalizzata la prima tappa della rete Léman Express.

Nel traffico viaggiatori internazionale dieci coppie di treni al giorno della linea Bienne–Delle saranno prolungate fino a Belfort-Montbéliard TGV, dove di base ci sarà un collegamento con il TGV per Parigi.

In Germania la tratta tra Geltendorf e Lindau (D) sulla linea Zurigo–Monaco di Baviera viene ampliata ed elettrificata. A causa di questi ingenti lavori di costruzione, l’offerta EuroCity sarà ridotta da quattro a tre coppie di treni al giorno. In sostituzione verrà potenziata l’offerta dell’autobus InterCity. Gli EuroCity circoleranno tutti via Kempten (Allgäu) con un conseguente prolungamento del tempo di percorrenza di circa 20 minuti. Dopo la conclusione dei lavori a fine 2020, tra Zurigo e Monaco di Baviera faranno la spola sei treni al giorno, con una riduzione dei tempi di viaggio da quattro ore e mezza a tre ore e mezza.

Grandi lavori di manutenzione in Svizzera romanda.

La rete ferroviaria svizzera è costantemente sottoposta a una forte sollecitazione: ogni giorno sulla rete delle FFS circolano circa 1,26 milioni di viaggiatori e 10 000 treni – e la tendenza è in aumento. Affinché le persone possano continuare a viaggiare in tutta sicurezza e arrivare a destinazione puntuali, le FFS investono nella manutenzione e nell’ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria. Per una maggiore efficienza e una riduzione dei costi, esse accorpano il più possibile i lavori e li svolgono in intervalli di costruzione prolungati.

I cantieri costituiscono sempre un intralcio per il sistema ferroviario e incidono fortemente sul traffico. Al fine di minimizzare le ripercussioni sulla stabilità dell’esercizio durante le ore di punta, le FFS allungano gli intervalli notturni per i lavori di costruzione e manutenzione. Nell’orario 2019 questo interesserà principalmente la Svizzera romanda: da domenica/lunedì a giovedì, dopo le 20, vale a dire nelle ore marginali con una minore affluenza, l’offerta nell’area di Losanna (Losanna–Briga, Losanna–Ginevra Aeroporto, Losanna–Bienne e Losanna–Berna) sarà progressivamente ridotta. Tutte le modifiche e i concetti sostitutivi verranno integrati negli orari elettronici nonché comunicati tempestivamente per consentire ai clienti di informarsi il prima possibile sulle alternative di viaggio. Le FFS sono consapevoli del fatto che le restrizioni del traffico costituiscano sempre un disagio per i viaggiatori e confidano nella comprensione delle persone coinvolte.

Progetto d’orario online dal 28 maggio.

Da lunedì 28 maggio 2018 sarà online la pagina www.progetto-orario.chIl link si apre in una nuova finestra.. Fino a domenica 17 giugno 2018 sarà possibile inviare richieste e segnalare le eventuali incongruenze nelle bozze d’orario. Le prese di posizione andranno inviate mediante il modulo online direttamente ai servizi cantonali competenti per i trasporti pubblici. Questi ultimi le esamineranno e ne terranno possibilmente conto oppure le considereranno per la pianificazione d’orario dei prossimi anni.

Lago di Zugo: il Tribunale Federale non si è ancora espresso.

Fatta salva la decisione del Tribunale federale in merito allo sbarramento sulla sponda orientale del lago di Zugo, le FFS tra metà 2019 e fine 2020 realizzeranno un nuovo tratto a doppio binario di 1,7 chilometri vicino a Walchwil. Durante i lavori di costruzione la tratta verrà chiusa per un anno e mezzo, a partire da metà 2019. I tempi di percorrenza sull’asse nord-sud durante lo sbarramentosi allungheranno tra i 10 e i 15 minuti.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna