Officine di Bellinzona: nessun pericolo per i collaboratori.

Durante le ultime settimane si è parlato molto di amianto alle Officine di Bellinzona. Le FFS si occupano regolarmente del tema e le norme di sicurezza sono rispettate. Non c'è alcun pericolo per i collaboratori. Da quando la problematica è diventata nota le FFS, in accordo con la Suva, hanno messo in atto le misure necessarie per la protezione dei collaboratori.

Durante le ultime settimane si è parlato molto di amianto alle Officine di Bellinzona. Le FFS si occupano regolarmente del tema e le norme di sicurezza sono rispettate. Non c'è alcun pericolo per i collaboratori. Da quando la problematica è diventata nota le FFS, in accordo con la Suva, hanno messo in atto le misure necessarie per la protezione dei collaboratori.

Nel corso delle ultime settimane è tornata in auge in Ticino la tematica dell’amianto presso le Officine FFS di Bellinzona. Le FFS conoscono a fondo la questione; la sicurezza dei collaboratori ha priorità assoluta. Le FFS rispettano in toto gli importanti standard di sicurezza dettati dalla Suva.

Come molte aziende, anche le FFS, in collaborazione con la Suva, hanno riconosciuto e identificato il problema dell’amianto e adottato le necessarie misure di protezione per i propri collaboratori. Inoltre, come previsto dalla legge, le FFS hanno indicato alla Suva i collaboratori che nel corso degli anni sono stati esposti all’amianto.

Tutti i lavori presso le FFS, in particolare le lavorazioni sui veicoli e sulle componenti ferroviarie, vengono eseguiti in piena sicurezza. Le zone di rischio sono conosciute e documentate in istruzioni di lavoro dettagliate, che descrivono in maniera puntuale e chiara come approcciarsi a queste componenti. 

Per quanto riguarda la presenza di amianto negli stabili delle Officine di Bellinzona, incontri e valutazioni vengono fatti regolarmente con gli specialisti del settore. In data 3 settembre 2019 una ditta specializzata ha effettuato l’ultimo sopralluogo relativo ai rischi. Non sono state individuate criticità. Si procederà comunque a misurazioni regolari all’interno degli edifici.

Per garantire la massima trasparenza, attualmente le FFS esaminano la gestione dell’amianto e le relative misure messe in atto. Alle FFS è noto che, a causa di esposizioni all’amianto in passato, vi sono stati casi di decessi tra i collaboratori e ne sono profondamente rammaricate.

 

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna