Offerta ridotta verso l’Italia e la Francia.

La situazione attuale e le misure di protezione più severe contro la diffusione del coronavirus hanno portato a una netta diminuzione della domanda nel trasporto ferroviario internazionale. D’intesa con Trenitalia, SNCF e TGV Lyria, viene ridotta l’offerta tra la Svizzera e l’Italia nonché tra la Svizzera e la Francia. Dal 9 novembre saranno soppressi cinque collegamenti verso l’Italia, mentre nel traffico da e per la Francia da subito l’offerta viene ridotta a due collegamenti tra Ginevra e Parigi e a un collegamento Zurigo/Basilea–Parigi.

L’attuale evoluzione della pandemia di coronavirus in Svizzera e nei Paesi limitrofi obbliga le ferrovie ad agire. In considerazione del massiccio calo di viaggiatori, in particolare da e per l’Italia e la Francia, d’intesa con le ferrovie partner Trenitalia, SNCF e TGV Lyria, le FFS hanno deciso di ridurre da subito l’offerta. Per il traffico verso l’Italia queste misure si applicano a partire dal 9 novembre e, per il momento, fino al 12 dicembre, verso la Francia a partire da subito e almeno fino al primo di dicembre.

Per quanto riguarda il traffico con l’Italia, sulla linea del San Gottardo saranno soppressi quattro collegamenti da e per Milano. I treni interessati continueranno tuttavia a circolare regolarmente all’interno della Svizzera fino a Chiasso, inoltre sarà soppresso un collegamento tra Ginevra e Milano. I collegamenti diretti dalla Svizzera a Venezia e ritorno saranno anch’essi annullati a partire dal 9 novembre; questi treni circoleranno solo tra la Svizzera e Milano. Al momento non si possono escludere ulteriori riduzioni dell’offerta. Nel traffico regionale transfrontaliero con l’Italia sarà parzialmente soppressa la linea TILO S50 tra Varese e Malpensa a partire dal 9 novembre. Le informazioni sul traffico ferroviario regionale transfrontaliero con l’Italia sono pubblicate su www.tilo.chIl link si apre in una nuova finestra..

Nel traffico a lunga percorrenza da e per la Francia saranno proposti giornalmente due collegamenti da Ginevra a Parigi e ritorno, mentre sulla tratta Zurigo/Basilea–Parigi circolerà un treno di TGV Lyria al giorno in entrambe le direzioni. L’offerta sulla tratta tra Neuchâtel e Frasne sarà sospesa, in quanto, a causa della soppressione dei collegamenti TGV attraverso il Giura, a Frasne non sarà possibile offrire, temporaneamente, alcuna coincidenza con la rete ferroviaria ad alta velocità TGV per Parigi.

Inoltre, d’intesa con ÖBB, a partire dal prossimo fine settimana e presumibilmente fino al 2 o 3 dicembre, saranno sospesi i collegamenti notturni con il Nightjet sulle tratte da Zurigo a Berlino e Amburgo in entrambe le direzioni.

Le informazioni attuali sui collegamenti diurni internazionali nonché sui treni notturni sono state adeguate di conseguenza nell’orario online su ffs.chIl link si apre in una nuova finestra. e sull’applicazione FFS Mobile. 

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna