Ulteriore potenziamento dell’offerta nel traffico a lunga percorrenza e regionale.

Di pari passo con le misure di allentamento decise dal Consiglio federale, anche l’offerta dei trasporti pubblici aumenterà gradualmente. L’11 maggio 2020 le FFS ripristineranno diversi collegamenti del traffico a lunga percorrenza e regionale, per cui su numerose tratte i treni circoleranno di nuovo con l’abituale cadenza.

In sintonia con l’ulteriore allentamento delle misure di protezione contro il coronavirus da parte del Consiglio federale, l’11 maggio 2020 le FFS amplieranno la propria offerta d’orario. Il ripristino dell’orario regolare avverrà gradualmente. Dopo il primo aumento dell’offerta il 27 aprile, dall’11 maggio 2020 torneranno a circolare ulteriori treni del traffico a lunga percorrenza e regionale, in aggiunta all’offerta attuale:

  • IR90 Briga–Losanna–Ginevra-aeroporto: ritorno in gran parte all’esercizio normale
  • S40 Friburgo–Romont: ripristino di tutti i servizi
  • S8 Palézieux–Payerne: ripristino di tutti i servizi
  • S-Bahn Zurigo: S19: ripristino di tutti i servizi. Ripristino di vari servizi di S20, S21 e S23 

In Ticino, anche l’affiliata TILO prevede di aumentare l’offerta a partire dall’11 maggio: la comunicazione dettagliata al riguardo seguirà nel corso della prossima settimana.

I treni torneranno pertanto a circolare all’abituale cadenza su numerose tratte. Le FFS prevedono un ulteriore potenziamento dell’offerta per inizio giugno, compatibilmente con ulteriori fasi di allentamento del Consiglio federale.

Nel limite del possibile saranno proposte catene di viaggio ininterrotte. Nella prima fase non si potranno tuttavia escludere perturbazioni e rotture di coincidenza. L’orario online fornisce informazioni di viaggio attuali e sarà aggiornato e valido dal 1o maggio.

Il traffico viaggiatori internazionale riprenderà gradualmente, d’intesa con le ferrovie partner e conformemente alle disposizioni delle autorità dei Paesi confinanti; i collegamenti notturni nel fine settimana e il traffico turistico rimarranno sospesi. Anche i servizi a bordo dei treni come il trasporto bagagli (ad eccezione del servizio bagagli porta a porta) e le prenotazioni per gruppi non saranno per il momento riattivati. Queste offerte saranno ripristinate in seguito, non appena le disposizioni della Confederazione lo permetteranno.

Biglietti online e pagamento senza contatto.

Il piano di protezione per i viaggiatori e i collaboratori consente di riaprire gli sportelli temporaneamente chiusi o di prolungarne l’orario. Gli assistenti clienti riprenderanno il controllo dei biglietti nei treni a lunga percorrenza. Si invitano i clienti a continuare ad acquistare, se possibile, i biglietti online, tramite le app oppure ai distributori di biglietti, mentre agli sportelli si consiglia di pagare senza contatto.

Le raccomandazioni sull’igiene e sul distanziamento emanate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) mantengono la loro validità e importanza. I clienti dei trasporti pubblici sono tenuti ad attenersi al piano di protezione per i trasporti pubblici.

Informazioni dettagliate sul piano di protezione: www.ffs.ch/mediacornerIl link si apre in una nuova finestra.

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna