Le FFS potranno riprendere i progetti immobiliari pronti per la costruzione.

In seguito a colloqui con la Confederazione, le FFS hanno adeguato la riduzione degli investimenti immobiliari comunicata a fine gennaio. L’azienda potrà pertanto realizzare senza interruzioni diversi progetti immobiliari già pronti per la costruzione e importanti per i Comuni e le regioni interessati.

La sospensione di diversi progetti immobiliari delle FFS, annunciata a fine gennaio 2021, sarà revocata. I seguenti progetti saranno realizzati, come pianificato in precedenza: Renens-Prilly, Central Malley Aire A + Aire B / Renens Quai Ouest, Bâtiment Est / Bern Neubau Bollwerk 2-8 / Zürich Elvetino Limmatstrasse / Zürich Wollishofen Bahnhofplatz / Horgen Oberdorf e Winterthur Stellwerk II. Per la maggior parte di questi progetti, ci sono le condizioni per iniziare la costruzione entro l’estate del 2022.

Il proseguimento è stato deciso d’intesa con la Confederazione. Le FFS adegueranno le modalità di finanziamento degli appalti, aumentando il margine di manovra finanziario. La situazione debitoria delle FFS sarà quindi intaccata solo marginalmente.

Le FFS potranno quindi continuare ad investire nonostante la situazione finanziaria molto critica. Le FFS reagiscono così alle fondate preoccupazioni dei Comuni, delle regioni e del settore edilizio e potranno realizzare progetti importanti non solo per questi ultimi, ma anche per l’azienda, tenendo conto della loro importanza per l’economia nazionale e la pianificazione del territorio in un momento storico così delicato come quello della crisi del coronavirus.

Prosegue anche la pianificazione per una trentina di altri progetti per i quali era prevista una sospensione graduale nei prossimi mesi. Tuttavia, prima della realizzazione si procederà insieme alla Confederazione a una nuova valutazione della situazione, in particolare quando gli effetti a medio termine della pandemia sulla situazione finanziaria delle FFS saranno più chiari.

Gli immobili, con le loro stazioni e gli edifici operativi, fanno parte del core business delle FFS fin dall’inizio dell’esercizio ferroviario, oltre 170 anni fa. Contribuiscono a un ambiente attrattivo per le stazioni e a nuovi quartieri urbani di qualità e sono di grande importanza finanziaria per l’azienda: le entrate generate consentono infatti di garantire i pagamenti compensativi a FFS Infrastruttura, concorrono a stabilizzare la Cassa pensioni FFS e danno un contributo significativo alla salute finanziaria dell’intera azienda.

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna