Più collegamenti nel traffico pendolare e del tempo libero e viaggi più veloci in Europa.

Nel traffico nazionale a lunga percorrenza e nel traffico regionale, l’orario 2022 prevede nuovi collegamenti per viaggiatori del tempo libero sensibili alle tematiche ambientali, pendolari, scolari e nottambuli. Sarà così possibile raggiungere Amsterdam con i treni notturni e il viaggio per Monaco di Baviera si accorcerà di mezz’ora. Il 26 maggio il progetto d’orario sarà sottoposto alla procedura di consultazione.

L’esigenza di riprendere nuovamente a viaggiare aumenta. Il piano di protezione dei trasporti pubblici si è dimostrato efficace: con la ferrovia, i clienti viaggiano in sicurezza, nel rispetto del clima e senza code. Nel 2022, l’offerta ferroviaria sarà ampliata puntualmente.

Traffico pendolare e del tempo libero in Svizzera.

Ecco le principali novità nel traffico a lunga percorrenza svizzero (per i dettagli si veda l’allegato ):

  • l’IC5 Ginevra–Zurigo–San Gallo sarà prolungato fino a Rorschach; 
  • Tra Zurigo e Coira le FFS migliorano l’offerta, soprattutto per i viaggiatori del tempo libero;
  • La linea «Aare-Linth» offre un collegamento diretto da Berna a Coira via Burgdorf–Zurigo–Ziegelbrücke; 
  • Ad Altdorf si fermano ogni due ore i treni IC2, che offrono un collegamento diretto dal Cantone di Uri al Ticino. 

Traffico viaggiatori internazionale.

Per i viaggi all’estero le principali novità sono (per i dettagli si veda l’allegato  ):

  • Collegamento giornaliero con il Nightjet Zurigo–Amsterdam;
  • 30 minuti in meno per la tratta Zurigo–Monaco di Baviera, che dura 3,5 ore. 

Novità a livello regionale.

Sono presenti nuove offerte anche in tutte le regioni: 

  • Svizzera Tedesca: più treni durante la notte nel fine settimana tra Lucerna–Sursee e Zurigo–Zugo–Lucerna (per maggiori dettagli sui miglioramenti introdotti nella Svizzera Tedesca si veda il link seguente in tedesco );
  • Svizzera Romanda: sulla linea del Sempione (Losanna–Briga) vengono impiegati ulteriori treni bipiano che garantiscono più posti a sedere (per maggiori dettagli sui miglioramenti introdotti nella Svizzera Romanda si veda il link seguente in francese );
  • Ticino: Per quanto riguarda il Ticino, dopo il cambio orario dello scorso anno, che ha sancito la messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri, a partire dall’11 dicembre 2021 sarà introdotto l’orario 2022. In Ticino, la novità principale in questo cambio orario sarà la presenza di un orario “estivo”, che entrerà in vigore agli inizi di giugno fino alla fine del periodo estivo su suolo cantonale. Questo per permettere l’esecuzione di importanti interventi infrastrutturali, necessari al buon funzionamento della rete ferroviaria regionale. Altri possibili cambiamenti per quanto riguarda il traffico su scala regionale sono attualmente in elaborazione e verranno resi pubblici nella seconda parte del 2021. L’obiettivo del nuovo orario 2022 è di implementare e migliorare l’offerta di trasporto pubblico regionale.

Offrire il miglior servizio possibile nonostante i lavori di costruzione.

Per garantire ai viaggiatori sicurezza e puntualità anche in futuro, le FFS provvedono regolarmente alla manutenzione e all’ampliamento della propria infrastruttura. Questo può comportare alcune restrizioni a tempo determinato. Le FFS pianificano i lavori di costruzione in modo da ridurre al minimo i disagi per i viaggiatori. Tutte le modifiche e i piani sostitutivi sono comunicati in anticipo e indicati negli orari elettronici.

Progetto d’orario dal 26 maggio 2021 online.

Il 26 maggio 2021, l’UFT avvierà la procedura di consultazione del progetto d’orario su www.progetto-orario.chIl link si apre in una nuova finestra.. È possibile inviare richieste e segnalare eventuali incongruenze nei progetti d’orario fino a domenica 13 giugno 2021.

Le prese di posizione dovranno essere trasmesse tramite il modulo online direttamente ai servizi cantonali competenti per i trasporti pubblici. Questi ultimi le esamineranno e, se possibile, ne terranno conto oppure le considereranno per la pianificazione dell’orario dei prossimi anni.

Orari personalizzati su ffs.ch al posto degli orari tascabili in versione cartacea.

Negli ultimi anni, la domanda di orari tascabili cartacei è calata sensibilmente. I cantieri, inoltre, possono imporre piani sostitutivi con breve preavviso, che non vengono riportati negli orari stampati. Di conseguenza, spesso gli orari tascabili non sono aggiornati.

A partire dall’orario 2022, quindi, le FFS rinunceranno agli orari tascabili in versione cartacea. Sarà però possibile comporre e stampare autonomamente gli orari tascabili aggiornati e validi al momento su FFS.ch. I collaboratori dei Centri viaggiatori FFS o del Contact Center FFS sono a disposizione per fornire assistenza.

Allegato.

Informazioni supplementari sul traffico a lunga percorrenza e sul traffico con l’estero.

Traffico a lunga percorrenza nazionale: nuovi collegamenti per il traffico pendolare e del tempo libero.

L’IC5 Ginevra–Zurigo–San Gallo sarà prolungato fino a Rorschach.

Questo consentirà di affiancare ai collegamenti esistenti collegamenti diretti ancora più rapidi con il lago di Costanza. Fa eccezione un collegamento giornaliero dal lunedì al venerdì che comporta ancora il cambio a San Gallo. La coincidenza, però, si trova sullo stesso marciapiede.

L’offerta Zurigo–Coira è migliorata.

Tra Zurigo e Coira, le FFS continuano a migliorare l’offerta, soprattutto per il traffico turistico: da Natale a Pasqua, per esempio, per gli amanti degli sport invernali, la domenica tra le ore 14 e le 20 sarà introdotta una cadenza semioraria continuata per gli IC da Coira a Zurigo.

Con «Aare-Linth» ora da Berna a Coira.

Con la linea IR35 «Aare-Linth», grazie alla cooperazione tra la Schweizerische Südostbahn AG (SOB) e le FFS, viene introdotto un nuovo collegamento diretto Berna–Burgdorf–Zurigo–Ziegelbrücke–Coira. Questa novità offre nuovi e interessanti collegamenti diretti ai pendolari, ma anche ai viaggiatori del tempo libero che intendono raggiungere i Grigioni dall’Altopiano svizzero. Il fine settimana, sulla linea circolano esclusivamente i treni Traverso della SOB, mentre durante la settimana parte dei collegamenti è coperta da veicoli bipiano delle FFS, al fine di mettere a disposizione più posti a sedere sulle tratte ad alta frequentazione.

Collegamento diretto tra Uri e Ticino.

Ad Altdorf, capoluogo del Cantone, i treni IC2 si fermano ora ogni due ore. Questo garantisce un nuovo collegamento diretto dal Cantone di Uri al Ticino tramite la galleria di base del San Gottardo. Al tempo stesso viene soppressa la fermata provvisoria dei treni IC/EC a Flüelen. Per via dei consistenti lavori di costruzione nella stazione di Svitto, temporaneamente l’IC2 in direzione nord non potrà purtroppo effettuare fermate ad Altdorf da metà giugno a fine agosto 2022. Fa eccezione il primo IC2 del mattino dal Ticino a Zurigo.

Partenza anticipata dell’IC61 da Basilea.

Per via dei lavori di costruzione a Liestal e per garantire un orario stabile e puntuale, l’IC61 Basilea FFS–Berna–Interlaken Est con partenza alle ore xx.58 lascerà la stazione di Basilea FFS con due minuti di anticipo, alle ore xx.56. Di conseguenza, non è più possibile garantire la coincidenza dell’IC51 dalla Laufental. Questo adattamento entrerà in vigore già il 16 ottobre 2021 e resterà valido fino alla conclusione dei lavori di costruzione, prevedibilmente a fine 2025. Ai viaggiatori provenienti dalla Laufental, le FFS consigliano di utilizzare la S3. Questa informazione interessa circa 50 persone al giorno, che subiranno un allungamento di dieci minuti del proprio tempo di viaggio.

Traffico viaggiatori internazionale: Amsterdam e Monaco ancora più vicine.

Collegamento giornaliero con il treno Nightjet per Amsterdam.

Dal 2022, le FFS opereranno giornalmente, in collaborazione con le ÖBB, un collegamento con il Nightjet con carrozza letti e cuccette, da Zurigo via Basilea FFS e Colonia per Amsterdam. Il treno partirà da Zurigo alle 21.59 e arriverà ad Amsterdam alle 9.00.

Zurigo–Monaco: 30 minuti in meno.

Il viaggio da Zurigo alla capitale bavarese durerà solo 3 ore e 30 minuti circa, il che significa che i viaggiatori arrivano a Monaco 30 minuti prima rispetto a oggi.

Treno del mattino per Zurigo.

Dal lunedì al venerdì un nuovo treno del mattino da Lindau via Bregenz e St. Margrethen migliora i collegamenti dall’Allgäu, dal Vorarlberg e dalla Svizzera orientale verso Zurigo Aeroporto e Zurigo.

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna