Battezzato il Giruno Ticino.

Sabato 12 giugno, alla presenza delle Autorità cantonali, è stato battezzato il Giruno dedicato al Canton Ticino, con il nome di «Giruno Ticino». Il treno è stato battezzato da due fortunati vincitori del concorso delle FFS, nominati per l’occasione madrina e padrino. 

Sabato 12 giugno è stato battezzato il Giruno Ticino. All’evento erano presenti il Presidente del Gran Consiglio Nicola Pini, il Consigliere di Stato Claudio Zali, la direttrice FFS Regione Sud Roberta Cattaneo e due fortunati vincitori del concorso “diventa madrina/padrino del Giruno Ticino” organizzato dalle FFS. Al termine della cerimonia, le FFS hanno consegnato lo stemma cantonale alle autorità cantonali. 

In seguito all’introduzione dell’orario 2021 e all’inaugurazione della galleria di base del Monte Ceneri, i collegamenti a lunga percorrenza da Basilea/Zurigo verso Chiasso/Milano hanno potuto beneficiare di notevoli riduzioni del tempo di percorrenza e di una maggiore frequenza. Sull’asse nord-sud i treni Giruno rappresentano la colonna portante del traffico ferroviario; rivestono inoltre un ruolo chiave nel garantire i collegamenti tra la Svizzera e l’Italia. 

I nuovi treni Giruno a basso impatto ambientale.

I convogli Giruno sono alimentati con energia idroelettrica, un elemento importantissimo per limitare al minimo l’impatto ambientale. La strategia delle FFS in quest’ottica è chiara; in quanto fornitore di servizi di mobilità le FFS si impegnano a favore di una sostenibilità a 360 gradi sul piano economico, ecologico e sociale. Entro il 2025 le FFS puntano a produrre tutta la corrente di trazione da fonti rinnovabili ed entro il 2030 intendono raggiungere l’impatto climatico zero. 

Le caratteristiche del Giruno.

Il Giruno offre ai passeggeri un totale di 810 posti a sedere in doppia trazione (405 posti in singola trazione) con una lunghezza massima di 400 metri. I treni sono dotati di un accesso a pianale ribassato per le diverse altezze dei binari in Svizzera, in Austria, in Italia e in Germania. Questo moderno convoglio su-pera i requisiti della legge sui disabili, contando circa il doppio dei posti a sede-re e dei WC accessibili alle sedie a rotelle. Il Giruno dispone inoltre di: prese su tutti i sedili, toilette separate per uomini e donne, vani multifunzione e compar-timenti per biciclette, ampi portabagagli e un moderno concetto di illuminazio-ne LED a risparmio energetico. La flotta Giruno conta 29 convogli.

Il nome Giruno deriva da «girun», che in romancio significa poiana. 

Ulteriori contenuti

FFS SA

Comunicazione

Hilfikerstrasse 1

Casella postale 65

3000 Berna