Diverse novità nel nuovo orario regionale 2006.

Nuovi collegamenti serali RegioExpress per i pendolari sulla Bellinzona–Chiasso, fermate ogni 30 minuti per i treni TILO a Mezzovico e S. Antonino, ca-denza serale di 30 minuti sulla Bellinzona–Locarno e carrozze «spazio Quadrifoglio» sui convogli TILO. Sono queste le principali novità annunciate in Ticino con il cambio d'orario 2006, in vigore da domenica 11 dicembre 2005.

È ricca di piccole ma interessanti novità la nuova pianificazione oraria per i treni regionali FFS e TILO in vigore dal prossimo 11 dicembre 2005. Grazie alla stretta collaborazione tra TILO e Cantone Ticino, la clientela del trasporto ferroviario regionale beneficerà di collegamenti più intensi e regolari.

Il primo cambiamento riguarda tre nuovi collegamenti regionali RegioExpress (RE) nelle ore di punta serali, tra le ore 16 e le 18, sulla linea Chiasso–Bellinzona, con fermate a Lamone-Cadempino, Lugano e Mendrisio. Le tre corse, programmate durante i giorni feriali, garantiscono inoltre le coincidenze alla stazione di Bellinzona con i convogli InterRegio (IR) Basilea/Zurigo–Locarno. Ciò permette di migliorare i collegamenti fra il Sottoceneri e le Tre Valli. Grazie a questi tre nuovi treni, la clientela avrà pure a disposizione due coincidenze supplementari fra Lugano e Locarno, con cambio di treno a Bellinzona.


Fermate regolari ogni 30 minuti a Mezzovico e S. Antonino

A partire da domenica 11 dicembre, i treni TILO si fermeranno ad orario cadenzato ogni 30 minuti alle stazioni di Mezzovico (finora ogni 60 minuti) e S. Antonino (oggi ad orario irregolare). Sulla linea S2 Bellinzona–Locarno è stata inoltre introdotta una coppia supplementare di convogli TILO in grado di mantenere l'orario cadenzato ogni 30 minuti anche dopo le ore 20. La nuova coppia assicurerà la coincidenza con i bus dell'AutoPostale dalla Stazione FFS di Bellinzona verso la Leventina e Mesocco.


Carrozze TILO «spazio Quadrifoglio» e nuovi orari

TILO introdurrà a tappe, a partire dall'11 dicembre 2005, sulla rete svizzera e su quella italiana, carrozze denominate «spazio Quadrifoglio». Questi spazi, contrassegnati da un pittogramma esterno, sono situati nella carrozza di testa nel senso di marcia. L'obiettivo è di aumentare il sensodi sicurezza soggettivo della clientela durante i viaggi notturni. All'interno dello spazio Quadrifoglio è segnalato in modo visibile il numero verde della polizia ferroviaria, la quale garantirà la priorità a questa car-rozza durante i pattugliamenti serali e notturni.

Per il 2006 sono infine previsti nuovi orari tascabili TILO cheannovereranno, oltre alle relazioni regionali, anche i collegamenti InterCity e Cisalpino tra il Cantone Ticino e Milano. Nuovi anche gli orarietti FFS urbani, i quali avranno una nuovo formato A7 più leggibile e saranno disponibili anche per le stazioni di Biasca e Chiasso.


I miglioramenti transfrontalieri

I collegamenti transfrontalieri regionali TILO tra la Svizzera e l'Italia sono stati perfezionati da sud a nord per venire incontro alle esigenze della clientela e rendere le coincidenze più efficienti. Il treno TILO RE, in partenza dal lunedì al sabato da Milano Centrale alle 7.30, dall'11 novembre 2005 non terminerà più la corsa a Como, ma proseguirà fino a Chiasso. L'attesa per la coincidenza a Chiasso verso nord sarà di soli nove minuti. Inoltre, le partenze dei treni TILO R (tra le ore 7 e le 20) da Milano Porta Garibaldi saranno posticipate di sei minuti permettendo di migliorare la coincidenza sia alla stazione di Chiasso in direzione di Bellinzona, sia in alcune stazioni di interscambio sul versante italiano.

In direzione nord-sud il nuovo collegamento RegioExpress in partenza da Bellinzona alle 17.05 garantirà a Chiasso una coincidenza immediata per Milano Porta Garibaldi. Vi saranno pure coincidenze immediate TILO a Chiasso per i treni serali InterRegio provenienti da Zurigo e Lucerna, sia verso Milano Centrale, sia verso Milano P. Garibaldi.

I dettagli sul nuovo orario regionale TILO sono consultabili nel sito Internet di TILO [di più].

Ulteriori contenuti