Partenza per i festeggiamenti dei «125 anni di ferrovia del Gottardo».

Questa mattina ad Erstfeld i consiglieri di Stato Isidor Baumann (Uri) e Marco Borradori (Ticino), accompagnati da Benedikt Weibel, presidente della Direzione delle FFS, hanno messo in funzione il più grande orologio di stazione al mondo, inaugurando così la «Stazione ferroviaria-autostradale Gottardo». L'avvenimento è il punto di partenza per i festeggiamenti dei 125 anni di vita della linea ferroviaria del San Gottardo in programma nel 2007.

La linea del San Gottardo è la più importante tratta ferroviaria transalpina. Il prossimo anno FFS, Canton Ticino e Uri, ne festeggeranno i 125 anni di vita con molteplici manifestazioni pubbliche. Oggi nell'area di servizio autostradale «Raststätte Gottardo» ad Erstfeld, i consiglieri di Stato Isidor Baumann (Uri) e Marco Borradori (Ticino), insieme a Benedikt Weibel, CEO delle FFS, hanno messo in funzione il più grande orologio da stazione esistente, inaugurando così l'unica stazione ferroviaria-autostradale al mondo. Fino a giugno 2007 – data prevista per il termine dei lavori di rinnovo della stazione di servizio stessa - due carrozze ristorante offriranno 112 posti a sedere agli automobilisti durante le soste di viaggio, unendo così idealmente il trasporto privato a quello pubblico.

Il tema dell'intersezione dei flussi di trasporto è stato ripreso dal consigliere di Stato Isidor Baumann durante il suo discorso: «la storia del San Gottardo è la storia dei trasporti, quella del Canton Uri è a sua volta caratterizzata dal San Gottardo e dai trasporti. La Ferrovia del Gottardo e il traffico transalpino hanno determinato e permeato lo sviluppo della valle della Reuss. Lascio alla vostra immaginazione cosa vi sarebbe oggi senza la ferrovia del San Gottardo.»

Isidor Baumann ha poi presentato tre dei molti avvenimenti previsti in occasione del giubileo dei 125 anni: l'apertura della via pedestre ferrovia-natura-cultura in Ticino e Uri, le manifestazioni teatrali all'aperto «D'Gotthardbahn» nell'estate del 2007 a Göschenen, ed infine le esposizioni ferroviarie tematiche ad Erstfeld e Biasca, in programma l'8 e il 9 settembre 2007.

Anche la storia del Canton Ticino è strettamente legata al San Gottardo. «Se ci trovassimo in uno studio medico, diremmo che il San Gottardo è la nostra arteria principale. E' ciò che unisce il nostro cuore e la nostra mente, radicati a sud, con il nostro spazio di riferimento essenziale, le valli nordalpine e l'altipiano», ha sottolineato il consigliere di Stato ticinese Marco Borradori.

Borradori ha aggiunto che la linea di montagna deve essere assolutamente mantenuta poiché essa rappresenta «un collegamento vitale per garantire la presenza della popolazione nelle nostre vallate alpine in condizioni economiche e sociali decorose.»

«È sicuramente in parte una cosa fuori dal normale, che il responsabile di una ferrovia partecipi attivamente all'inaugurazione di una stazione di questo tipo. In qualità di presidente dell'Unione internazionale delle Ferrovie, l'organizzazione mantello a livello internazionale, vi confermo che è la prima volta», ha sottolineato Benedikt Weibel, presidente della Direzione delle FFS. Ricordando l'unicità di questo tipo di opera, Weibel ha aggiunto: questa stazione ferroviaria-autostradale rende orgogliosi. Essa, analogamente a quanto fa il San Gottardo, unisce due mondi.

Il CEO delle FFS ha poi affrontato il futuro della linea ferroviaria con 125 anni di vita. Cosa ne sarà dell'attuale linea di montagna non è ancora stato definito nei dettagli. Le FFS vorrebbero che la linea ferroviaria continui ad esistere con collegamenti orari garantiti da treni interregionali tra i due Cantoni. Le FFS prendono in seria considerazione gli aspetti storici e culturali di questa linea di montagna, ha concluso Weibel.

Tutte le informazioni riguardo alle manifestazioni in programma per il 125° della linea ferroviaria del San Gottardo sono consultabili in Internet [di più] . Crédit Suisse e Museo dei Trasporti (partner principali), Amag e Gotthard Raststätte (event-partner) così come da Mondaine (partner del prodotto).

Ulteriori contenuti