Cambio orario: nuovo collegamento CIS verso Trieste, minor tempo verso Parigi e maggiore offerta nel traffico regionale.

Il 10 dicembre 2006 entra in vigore il nuovo orario ferroviario 2007. Sono previsti miglioramenti nell’offerta internazionale verso Italia, Francia e Germania. Nel traffico nazionale vi saranno le carrozze panoramiche sull’asse del San Gottardo a testimonianza del Giubileo per il 125° di esistenza della linea di montagna. Nel traffico regionale i viaggiatori approfitteranno di migliori relazioni.

L’orario 2007 comporta sensibili miglioramenti nel traffico ferroviario internazionale. I treni pendolino della CisalpinoIl link si apre in una nuova finestra. da e verso l’Italia non circoleranno più fino a Stoccarda, ma termineranno la corsa a Zurigo. Questo nuovo concetto permette di offrire un nuovo collegamento giornaliero con gli ETR verso Trieste lungo la direttrice del San Gottardo, con fermata alla stazione di Venezia (Mestre). Tra Zurigo e Stoccarda vi saranno collegamenti cadenzati ogni due ore con i treni ICE della Deutsche Bahn (DB). Le attuali relazioni dirette Amburgo–Zurigo e Berlino–Interlaken Est saranno potenziate. Infine i treni EuroNight (EN) in direzione di Roma non transiteranno più via San Gottardo, bensì via Lötschberg. La destinazione EN per Venezia non sarà più offerta, mentre il collegamento EN da Zurigo (pt. 23.09) verso il Ticino verrà meno.


Giugno 2007: più veloci a Parigi

Nel mese di giugno 2007 sarà messa in esercizio la linea ad alta velocità «TGV Est». Lyria, la filiale di SNCFIl link si apre in una nuova finestra. e FFS, offrirà tre collegamenti quotidiani sulla tratta Zurigo–Basilea–Strasburgo–Parigi Est. Da e per Basilea sarà garantita un’ulteriore relazione. Nella fase di rodaggio, da giugno a dicembre 2007, viaggeranno inizialmente due treni TGV da Zurigo e da Basilea. Il viaggio tra Basilea e Parigi durerà 3 ore e 30 minuti, con una riduzione di 90 minuti del tempo di percorrenza. Dalla stazione di «Parigi Est» è possibile raggiungere in pochi minuti a piedi la stazione «Gare du Nord», punto di partenza degli Eurostars verso Londra e del treno veloce Thalys in direzione di Bruxelles.


Più panorama sulla linea del S. Gottardo

Nel traffico nazionale a lunga percorrenza, in attesa dell’apertura della galleria di base del Lötschberg nel dicembre del 2007, vi sarà una novità per la tratta del San Gottardo. Il viaggio su questa linea di montagna sarà più spettacolare. Per sottolineare l’evento dei 125 anni di esistenza della linea ferroviaria del San Gottardo, al motto «la più bella carrozza sulla più bella linea», le FFS inseriranno nelle composizioni InterRegio (IR) Basilea/Zurigo–Locarno una carrozza panoramica in prima classe. Tutte le informazioni sugli eventi in programma per i giubileo sono consultabili in Internet [di più].


Ampliamento dell’offerta nel traffico regionale

in Ticino

  • In vista dell’arrivo dei nuovi treni regionali FLIRT della TILO, la cui consegna del primo esemplare è attesa per maggio 2007, è stato adottato un nuovo collegamento RegioExpress FFS in partenza da Chiasso alle 17.01 (con fermate a Mendrisio, Capolago, Melide, Lugano e Lamone) e arrivo a Bellinzona alle 17.55. Con questa nuova relazione la clientela avrà a disposizione un treno ogni 15 minuti da Lugano a Bellinzona, dalle ore 16 alle 19. La nuova relazione assicura inoltre una nuova coincidenza immediata a Bellinzona con il treno diretto InterRegio verso Locarno e con quello verso Biasca, Faido ed Airolo; in questo modo viene realizzato un nuovo collegamento veloce nell’ora di punta serale tra il Sottoceneri, Bellinzona e le località citate delle Tre Valli.
  • È inserita una nuova corsa TILO S1 Biasca–Chiasso alle 17.32.
  • Sulla linea Cadenazzo–Luino è stato pensato un nuovo concetto d’orario in grado di offrire migliori coincidenze da e per Gallarate da Luino, una maggiore stabilità d’orario e garantire nel contempo a Cadenazzo più tempo per l’interscambio con i treni TILO S2 e gli InterRegio per Locarno e Bellinzona. Infine sono state anticipate di un minuto le partenze da Biasca e gli arrivi a Faido degli InterRegio per garantire maggior tempo di interscambio con i bus. Gli altri cambiamenti concernono i cambi di binario: a Mendrisio, per maggior comodità degli utenti tutte i treni regionali TILO S1 da nord a sud circoleranno via binario 1, mentre a Locarno, per limitare i rumori di attraversamento degli scambi, dalle 21.00 alle 06.00 tutti i treni giungeranno e partiranno dal binario 1. Nella catena del trasporto pubblico – grazie alla stretta collaborazione tra FFS, TILO, Cantone Ticino e le diverse aziende di trasporto pubblico – vi saranno ottimizzazioni puntuali, ad esempio maggiori collegamenti e coincidenze migliori fra la TILO S2 e le Fart verso la Valle Maggia.


Le FFS viaggiano nuovamente verso Delle (F)

L’ultimo treno viaggiatori da Boncourt (JU) verso Delle (F) data del 1995. Da dicembre la stazione di frontiera nel nord della Svizzera ricca di transizione riprenderà a vivere. Da Pruntrut a Delle, da lunedì a venerdì transiteranno sulla linea 12 coppie di treni al giorno, mentre nei fine settimana saranno sei coppie. Il prolungamento della linea per 1,6 chilometri al di la del confine rappresenta solo la prima fase di una serie di ulteriori interventi di potenziamento. Presumibilmente entro il 2012 tutta la linea Delle–Belfort verrà elettrificata. È prevista l’offerta di treni diretti RegioExpress tra Bienne e Belfort. Questi convogli potranno essere pure utilizzati come collegamento con la nuova stazione TGV Belfort-Montbéliard, pianificata a sud di Belfort sulla linea ad alta velocità francese «Rhin-Rhône».

Orario ufficiale e orari tascabili ottenibili dal 25 novembre
A partire dal 25 novembre 2006 sarà disponibili agli sportelli delle stazioni FFS l’orario ufficiale in formato cartaceo o su CD. I diversi orari tascabili nazionali stampati in 9 milioni di copie seguiranno entro il cambio orario. L’orario ufficiale costa come lo scorso anno 16 franchi, mentre gli orari tascabili sono gratuiti. Nell’orario online sono già state programmate le modifiche di orario per tutti i collegamenti.

Ulteriori contenuti