In Ticino nuovi indicatori elettronici.

Si è da poco conclusa la prima fase dei lavori d'istallazione di nuovi pannelli elettronici informativi per la clientela in dieci stazioni regionali FFS in Ticino. La piccola rivoluzione elettronica continuerà nel 2007 con la messa in esercizio degli indicatori alle stazioni FFS di Chiasso e Lugano. L'investimento complessivo per l'equipaggiamento delle 10 stazioni regionali FFS ammonta a circa 1,2 milioni di franchi.

Una migliore informazione in tempo reale nelle stazioni FFS. È questo l'obiettivo che FFS Infrastruttura intende realizzare, cosciente del fatto che una clientela meglio informata costituisce la premessa essenziale per incrementare il grado di soddisfazione dei viaggiatori del trasporto ferroviario. L'operatività del sistema è gestita dal Centro d'esercizio regionale (CER) FFS di Bellinzona.

Da alcuni giorni, i nuovi indicatori elettronici, posizionati sopra i marciapiedi delle stazioni e delle fermate FFS, permettono ai viaggiatori un aggiornamento con un rapido colpo d'occhio su: tipo di treno, prossime destinazioni, posizionamento delle carrozze di prima e seconda classe nel convoglio ed eventuali ritardi in minuti. Inoltre, l'impianto permette di fornire qualsiasi altro tipo di informazione utile in caso di eventi straordinari, grazie ad un campo di scrittura di ben 40 caratteri.

A Locarno, stazione pilota del progetto, da metà giugno 2006 i tre nuovi indicatori elettronici hanno mandato in pensione gli indicatori manuali. Superati con successo alcuni problemi iniziali di messa a punto, i nuovi apparecchi sono ora presenti in 10 stazioni regionali ticinesi: Giubiasco (4), Cadenazzo (3), Biasca (3), Capolago-Riva San Vitale (3), Tenero (2), Rivera-Bironico (2), Taverne-Torricella (2), Lamone-Cadempino (2), Maroggia-Melano (2) e Gordola (1). A Locarno, Giubiasco e Capolago sono inoltre stati installati monitor a schermo piatto per le partenze che, oltre a specificare l'orario, indicano il treno in partenza con un segnale lampeggiante.


Novità anche a Chiasso e Lugano

Entro primavera 2007 anche la stazione FFS di Chiasso dirà addio agli ormai obsoleti indicatori manuali che verranno sostituiti da cinque tabelloni elettronici e un monitor delle partenze a schermo piatto posizionato nell'atrio centrale della stazione. Alla stazione FFS di Lugano, in concomitanza con la realizzazione del terzo marciapiede, saranno posizionati sette indicatori dinamici e tre monitor a schermo piatto per le partenze entro fine 2007. Gli investimenti complessivi per questi due progetti ammontano a circa 750 mila franchi.

Ulteriori contenuti