Otto nuovi treni di spegnimento e salvataggio per la Difesa Impresa delle FFS.

La Difesa Impresa delle FFS (DI) sarà dotata di otto moderni treni di spegnimento e salvataggio. I veicoli ferroviari diesel semoventi composti da tre moduli saranno impiegati anche per l'evacuazione o il traino di treni viaggiatori in panne. Il Consi-glio di amministrazione delle FFS ha autorizzato il credito per l'investimento pari a  69,5 milioni di franchi.

Gli otto nuovi treni di spegnimento e salvataggio (TSS) sostituiranno la serie dei veicoli ferroviari in esercizio dal 1976. I nuovi treni semoventi – dotati di trazione autonoma – sono composti da tre moduli. Un carro è dotato di impianto di spegnimento funzionante ad acqua, schiuma o polvere, il secondo vagone è provvisto del generatore elettrico e del sistema di respirazione, mentre il carro di salvataggio è destinato al soccorso dei viaggiatori e all'evacuazione dei treni in panne. Il modulo di salvataggio del nuovo TSS può essere sganciato dall'unità di spegnimento durante le operazioni di soccorso in galleria, ciò permette l'evacuazione autonoma delle persone coinvolte. I nuovi TSS sono in grado di rimorchiare i treni viaggiatori e merci rimasti bloccati in tratta indipendentemente dalla loro lunghezza. I nuovi TSS entreranno in servizio tra marzo 2008 e maggio 2009.

La Difesa Impresa delle FFS viene impiegata in caso di operazioni sul territorio ferroviario o nelle sue immediate vicinanze. L'unità è specializzata per interventi sulle linee difficilmente accessibili, come ponti o gallerie. I treni TSS delle FFS sono sempre pronti all'intervento e in caso di necessità sono in grado di raggiungere il luogo richiesto tra i 30 ai 45 minuti sulla maggior parte della rete ferroviaria.

*

*

Ulteriori contenuti