Benedikt Weibel lascia per fine 2006.

Benedikt Weibel, presidente della Direzione aziendale, ha deciso di andare in  pensione alla fine del 2006. Il Consiglio d’amministrazione sarà supportato esternamente per la ricerca del successore.

Benedikt Weibel, presidente della Direzione delle FFS, ha deciso di andare in pensione anticipata per la fine del 2006. Il 59enne economista aziendale di formazione ha motivato il suo ritiro con i quasi 14 anni trascorsi ai vertici aziendali  ed i 60 anni d’età che festeggerà questo autunno. Come sportivo, egli è convinto che bisogna smettere quando si è ancora in pieno possesso delle proprie forze. Benedikt Weibel è stato nominato a partire dal 1. gennaio 1993 presidente della Direzione generale delle FFS dal Consiglio federale e, da inizio 1999, presidente della Direzione aziendale delle neo-costituite FFS SA dal Consiglio d’amministrazione.

Il Consiglio d’amministrazione è sinceramente rammaricato per la partenza di Benedikt Weibel, e rispetta la sua decisione motivata da questioni personali. Il CdA ricorda le straordinarie prestazioni di Benedikt Weibel e l’ha ringraziato per i servizi eccezionali resi alle FFS e all’insieme del settore ferroviario. Il Consiglio d’amministrazione ha avviato la procedura di successione facendo capo a un supporto esterno.

Benedikt Weibel è attivo da 28 anni all'interno delle FFS SA. Dopo sette anni di assistenza presso l'Istituto di economia aziendale dell'Università di Berna, Weibel ha iniziato la sua carriera alle ferrovie nel 1978 come segretario del presidente della Direzione generale. Nel 1983 è stato nominato segretario generale delle FFS. Nel 1986 ha assunto la Direzione del marketing presso il traffico viaggiatori. Il Consiglio federale lo ha nominato per inizio 1993 presidente della Direzione generale. Con il passaggio nel 1999 delle FFS in società anonima di diritto speciale, Benedikt Weibel guida le FFS SA in qualità di presidente della Direzione aziendale.

Ulteriori contenuti