Concorso di architettura per la centrale d’esercizio delle gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri a Pollegio.

La messa in servizio della nuova linea ferroviaria del San Gottardo – con le due gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri - richiede, per l'esercizio ferroviario, un coordinamento e un controllo del traffico e delle installazioni tecniche concepiti secondo aspetti innovativi. Per l'esercizio delle due tratte in galleria e per il comando dell'esercizio da Arth-Goldau a Chiasso e da Bellinzona a Locarno e Luino verrà realizzato un centro di controllo dell'esercizio e delle gallerie.

La centrale sarà ubicata al portale sud della galleria di base del San Gottardo, nelle immediate vicinanze dell'Infocentro sud della AlpTransit San Gottardo SA (ATG), al fine di sfruttare le sinergie in modo ottimale. La centrale sarà operativa a partire dal 2012, tre anni prima dell'apertura della galleria di base del San Gottardo.

Con questa centrale si vuole realizzare un concetto di fabbricato avveniristico per quanto riguarda funzionalità, architettura, ecologia ed economia. Per tale motivo, le FFS e la ATG indicono congiuntamente un concorso d'architettura che avrà inizio il 24 marzo.

Per valorizzare le sinergie e conseguire una gestione dell'esercizio ottimale, le FFS intendono integrare nella centrale comune di Pollegio l'attuale Centro d'esercizio regionale (CER) di Bellinzona. In tal modo, l'intero esercizio ferroviario da Arth-Goldau a Chiasso e da Bellinzona a Locarno e Luino sarà sorvegliato e comandato al portale sud della galleria di base del San Gottardo. Una decisione in merito sarà tuttavia possibile solo quando le FFS rivestiranno ufficialmente la funzione di gestore della futura galleria di base.

Ulteriori contenuti