Ampliamento dell’offerta internazionale di FFS Cargo.

FFS Cargo potenzia in modo massiccio il traffico a carri completi e il porta a porta internazionali ampliando la propria offerta in Germania ed Italia entro fine maggio. Le nuove regioni collegate alla rete di FFS Cargo sono: Singen, Karlsruhe e Lubecca, in Germania, alle quali si aggiungono Brescia e Torino nell’Italia settentrionale.

Già oggi FFS Cargo collega tra loro importanti centri commerciali e regioni industriali in Germania e Italia. In Germania si annoverano la zona della Ruhr, la Renania, la Saar, il territorio Reno-Meno e la regione del Baden meridionale. In Italia, FFS Cargo è oggi già attiva in tre luoghi nella zona a nord di Milano e offre le proprie prestazioni sia alla clientela con binari di raccordo (trasporto a carri completi per gruppi di carri), sia alla clientela con trasporto su gomma (trasporto porta a porta). Con più treni a settimana, FFS Cargo garantisce collegamenti rapidi tra i centri commerciali del nord e sud Europa. Questi centri sono inoltre collegati a tutti i punti di carico e scarico del traffico a carri completi in Svizzera.


Nuove ubicazioni per il sistema produttivo

FFS Cargo potenzia rapidamente la propria offerta in Germania e Italia. A partire da fine maggio saranno inaugurati nuovi punti di servizio. Con Singen nella regione del lago di Costanza, Karlsruhe nel Baden e Lubecca nel mar Baltico, FFS Cargo collega nuovi importanti centri industriali ed economici. La clientela può immettere i propri gruppi di carri nella rete di FFS Cargo a destinazione dei tre nuovi punti di servizio in Germania.

In Italia FFS Cargo sarà attiva a partire da fine maggio a Brescia e Torino. Nelle due ubicazioni previste è possibile realizzare il trasbordo dalla strada alla ferrovia e viceversa, a Brescia a partire da settembre 2006.


Elevata flessibilità

Ulteriori centri di servizio potrebbero vedere la luce nei prossimi mesi se ciò corrisponderà alle richieste ed ai bisogni della clientela. FFS Cargo offre così alla clientela un’elevata flessibilità. Il sistema di produzione flessibile permette anche un aumento a breve termine delle capacità produttive. FFS Cargo è in grado di portare sui binari i nuovi traffici nel giro di una – due settimane. In tutti i punti di servizio, aziende partner dotate di infrastrutture performanti ed esperienza pluriennale in ambito logistico, garantiscono le prestazioni di trasbordo. Tra i partner figurano tra gli altri in Germania, Rhenus Port Logistics (Duisburgo), Wincanton (Duisburgo e  Worms), Wiechers (Duisburgo), Rheinhafengesellschaft (Weil), in Italia Arienti (Desio), MDB (Desio) e Gleiscar (Torino).

Secondo Daniel Nordmann, responsabile di FFS Cargo, il potenziamento è la prosecuzione logica della strada intrapresa, e cioè quella di offrire sull’asse nord-sud con risorse proprie, prestazioni di qualità affidabili con soluzione di continuità. «FFS Cargo è, sull’asse nord-sud tra i porti del mare del nord, i territori produttivi del nord Reno-Vestfalia, la Ruhr, la Svizzera e l’Italia settentrionale, l’alternativa nel mercato liberalizzato su rotaia.»

Ulteriori contenuti