Riaperta la linea del San Gottardo.

A causa di un incendio boschivo sviluppatosi questo pomeriggio vicino alla linea FFS a Pianotondo, tra Bodio e Lavorgo, il servizio ferroviario tra Biasca ed Airolo è stato temporaneamente sospeso dalle 15.30 alle 16.45. I treni a lunga percorrenza hanno invertito il senso di marcia ad Airolo, rispettivamente Biasca. Il servizio di trasporto tra le due stazioni è stato effettuato con un servizio bus. A partire dalle ore 16.45 i primi treni Intercity hanno ripreso a circolare con ritardi fino a 30 minuti.

Un incendio boschivo sviluppatosi questo pomeriggio vicino alla linea ferroviaria FFS, posta tra le gallerie elicoidali della Biaschina, nella zona detta di Pianotondo tra Bodio e Lavorgo, sta provocando disagi al traffico ferroviario sull'asse del San Gottardo dalle 15.30 circa. I primi treni Cisalpino e Intercity hanno ripreso a circolare alle 16 e 45 con ritardi fino a 30 minuti. I treni diretti continuano ad invertire il senso di marcia ad Airolo e Biasca. Il traffico regionale TILO non è interessato dai disagi e circola secondo orario.

Durante la fase di interruzione totale della tratta – dalle 15.30 alle 16.45 – quattro treni a lunga percorrenza provenienti da nord hanno invertito la corsa ad Airolo, mentre quelli  provenienti da sud a Biasca. Tra le due stazioni è stato approntato un servizio bus per gli oltre 450 viaggiatori.

Attualmente è previsto di ripristinare il normale esercizio ferroviario a partire dalle ore 19. Alle operazioni di spegnimento sul posto prendono parte anche i militi della Difesa dell'impresa FFS e i due treni di spegnimento e soccorso FFS di Airolo e Bellinzona.

Ulteriori contenuti