Locarno: conferenza internazionale di transito alpino.

Dopo i festeggiamenti del mese di settembre, la società Gottardo propone un'importante occasione di riflessione su passato e futuro della linea ferroviaria del San Gottardo. Autorevoli attori della politica svizzera ed europea dei trasporti si daranno appuntamento a Locarno al Convegno internazionale «Il San Gottardo: dalla galleria di Favre all'AlpTransit», in programma da mercoledì 17 a venerdì 19 ottobre 2007.

Ripercorrere i momenti principali dell'attraversamento dell'arco alpino con le lunghe e ardite gallerie ferroviarie e affrontare il futuro della linea del San Gottardo nel contesto della politica europea dei trasporti. È quanto propone a tutti gli interessati ai temi della mobilità il Convegno internazionale di studi sulle trasversali alpine, in programma a Locarno da mercoledì 17 a venerdì 19 ottobre 2007.

Il Convegno internazionale è articolato in due parti. La prima parte, da mercoledì 17 a giovedì 18 ottobre 2007, è incentrata sull'aspetto storico della linea ferroviaria del San Gottardo, una delle realizzazioni più importanti dell'Ottocento. La seconda parte, in programma venerdì 19 ottobre 2007, permette di capire come le ferrovie e le autorità politiche di Svizzera, Germania, Italia ed Unione Europea stiano affrontando la sfida rappresentata dalla realizzazione delle nuove trasversali alpine.

Durante la giornata di venerdì 19 ottobre, a dibattere sulla politica europea delle trasversali ferroviarie alpine, sono attesi in particolare Marco Borradori, Consigliere di Stato del Cantone Ticino, Rita Fuhrer, Consigliere di Stato del Canton Zurigo e Presidente del Comitato del Gottardo e Raffaele Cattaneo, Assessore alle infrastrutture e alla mobilità della Regione Lombardia. A rappresentare il settore del trasporto ferroviario giungeranno a Locarno tra gli altri Mauro Moretti, Amministratore delegato delle Ferrovie delle Stato (FS), Andreas Meyer, CEO delle FFS e Joachim Fried, rappresentante aziendale della Deutsche Bahn AG di Berlino per gli affari europei, la concorrenza e la regolazione.

Ulteriori contenuti