Collaborazione tra CFL cargo e FFS Cargo per ArcelorMittal.

Il gigante dell'acciaio ArcelorMittal trasporta grandi quantità di prodotti di acciaio piatto dalla Francia e dal Lussemburgo verso l'Italia. A questo scopo ArcelorMittal punta su FFS Cargo e sulla compagnia lussemburghese CFL cargo, che intensificano così la propria collaborazione sull'asse nord-sud.

FFS Cargo si è aggiudicata da CFL cargo l'appalto per il trasporto di 70 000 tonnellate annue di acciaio piatto da Basilea a Torino. Sinora l'impresa ferroviaria svizzera serviva la tratta Basilea–Desio (Italia).

Dalla metà di settembre sei treni a settimana carichi di acciaio piatto partono dagli stabilimenti ArcelorMittal nella Lorena francese e nel Lussemburgo per raggiungere gli acquirenti nell'Italia del Nord. Sull'asse nord-sud FFS Cargo e la compagnia lussemburghese CFL cargo lavorano ora in ancor più stretta collaborazione per conto di ArcelorMittal. In base al nuovo programma di trasporto CFL cargo è responsabile per la messa a disposizione dei carri e per il trasporto dell'acciaio fino a Basilea, dove poi subentra FFS Cargo che trasporta i carri in Italia. In questo programma gli hub di Bettemburg (Lussemburgo) e Basilea fungono da punti di concentrazione.

FFS Cargo serve la tratta tra Basilea e il Nord Italia a ritmo cadenzato, gestendo autonomamente il trasporto transfrontaliero della merce. In Italia, presso le piattaforme di Desio e Torino, si effettua il trasbordo dalla rotaia alla strada. Gli acquirenti dell'acciaio sono diverse imprese dell'industria siderurgica e automobilistica.

Entro la fine del 2007 è previsto un aumento dei volumi trasportati per ArcelorMittal nonché l'aggiunta di ulteriori destinazioni in Italia.

Ulteriori contenuti