Più posti a sedere tra Chiasso, Lugano e Bellinzona.

Il nuovo orario ferroviario in vigore dal 9 dicembre 2007 offre più posti a sedere nelle ore di punta tra Chiasso e Bellinzona sulla S1. Nel corso del 2008 i nuovi treni regionali FLIRT di TILO faranno la loro apparizione anche sulla linea S2 tra Bellinzona e Locarno. Airolo sarà collegata con un FLIRT nella fascia oraria serale e mattutina.

Il cambio orario del 9 dicembre 2007 comporta diversi miglioramenti per la clientela ticinese. I moderni treni FLIRT, attualmente utilizzati sulla linea S1 (Airolo–) Biasca–Bellinzona–Lugano–Chiasso, giungeranno da dicembre anche sulla linea S2 Bellinzona–Locarno. Nel corso del 2008 tutti i 19 convogli FLIRT di TILO saranno in esercizio sulle linee ticinesi.

Nei collegamenti nazionali con il Ticino l'ultimo treno InterRegio (IR) da Zurigo (pt. ore 22.09) a Chiasso – con coincidenza da Lucerna (pt. ore 22.21) – fermerà anche ad Airolo e Faido, oltre che, come attualmente, a Biasca, Bellinzona e in tutte le stazioni a partire da Lamone-Cadempino.


Più posti a sedere tra Chiasso, Lugano e Bellinzona.

Nel traffico pendolare è stato adottato un pacchetto di misure per far fronte allo sviluppo po-sitivo della domanda. FFS, TILO e Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino hanno concordato un potenziamento dell'offerta sulla S1 in grado di offrire più posti a sedere e due nuovi collegamenti tra Chiasso, Lugano e Bellinzona nelle ore di punta mattutine e serali.

Il potenziamento concerne quattro collegamenti tra Bellinzona e Chiasso. In particolare offriranno più posti a sedere due relazioni Bellinzona–Chiasso con treni FLIRT delle ore 7.20 e 17.45 che dal 9 dicembre viaggeranno in doppia trazione (2 treni agganciati): i posti per la clientela aumenteranno da 180 a 360 circa. Le altre due relazioni con maggiori posti a sedere a disposizione sono il TILO delle ore 8.05 Chiasso–Bellinzona e il RegioExpress (RE) delle 17.05 Bellinzona–Chiasso (ca. 80 posti supplementari).

Nel tardo pomeriggio è stato inserito nell'orario un nuovo collegamento RE da Bellinzona (pt. 18.05) a Chiasso, con fermata a Lamone-Cadempino, Lugano e Mendrisio. Il treno, da oltre 250 posti a sedere, va ad aggiungersi all'RE delle ore 17.05 Bellinzona-Chiasso ed ai tre RE in direzione opposta Chiasso–Bellinzona (pt. 16.01, 17.01, 18.01). Grazie ai cinque RE ed alle relazioni TILO ogni 30 minuti, la clientela usufruisce dal 9 dicembre 2007 di un collegamento ogni 15 minuti tra Bellinzona e Lugano nelle due direzioni tra le 16.00 e le 19.00. Tutti i treni RE da Chiasso hanno inoltre la coincidenza immediata a Bellinzona con gli InterRegio a lunga percorrenza verso Locarno e per Basilea/Zurigo, con fermate a Biasca, Faido ed Airolo. Queste ultime tre località e Locarno sono ora collegate con percorrenze veloci (previo interscambio a Bellinzona) a Lugano, Mendrisio e Chiasso nella fascia oraria menzionata.

Dal 9 dicembre 2007 anche la clientela del mattino in viaggio da Chiasso a Lugano, Bellinzona e Locarno ha a disposizione un nuovo collegamento RE. La nuova relazione parte da Chiasso alle 6.39 e ferma in tutte le stazioni fino a Lamone-Cadempino (pt. 7.13), per poi proseguire direttamente fino a Bellinzona (ar. 7.35) e continuare direttamente verso Locarno (ar. 8.06).

Per far fronte allo sviluppo positivo della clientela il treno IR delle 7.24 Lugano-Bellinzona (ar.7.50) fermerà anche a Lamone-Cadempino.


Coincidenze ottimali con la FLP e nuovo marciapiede alla stazione di Lugano.

Con l'adozione del nuovo orario è stata data particolare attenzione alle coincidenze alla Stazione FFS di Lugano tra i treni FFS e TILO e la Ferrovia Lugano Ponte Tresa (FLP). L'interscambio dai convogli della FLP ai treni TILO S1 in direzione di Bellinzona–Biasca e Chiasso è di cinque minuti, mentre si situa tra i cinque e gli otto minuti dai treni TILO verso i rotabili della FLP. La FLP ha adottato corse ogni 15 minuti durante il giorno e ogni 30 minuti di sera e nei giorni festivi con il cambio orario di dicembre. Alla stazione FFS di Lugano va in esercizio il moderno marciapiede su via Basilea per i treni regionali sud-nord. Esso è dotato di rampa per l'accesso facilitato dei diversamente abili ai binari e parcheggi per bici e moto.


Collegamento serale con Airolo.

Il rientro serale da Chiasso–Lugano–Bellinzona, come pure da Locarno, verso Biasca–Faido–Airolo è garantito dal 9 dicembre 2007 da un nuovo collegamento serale con FLIRT (Bellinzona pt. 22.52). Il convoglio è composto di due veicoli agganciati a Bellinzona: il primo proveniente da Chiasso e il secondo proveniente da Locarno. In pratica con il cambio orario è possibile raggiungere rapidamente le Tre Valli da tutto il Cantone senza cambio di treno a Bellinzona. La relazione va a completare l'offerta con corse bus Bellinzona–Airolo nelle ore serali. Il giorno seguente i due FLIRT garantiscono il servizio Airolo–Bellinzona–Chiasso di buon mattino (pt. Airolo 6.42). Sia il treno serale che il collegamento mattutino circolano 7 giorni su 7.


Bellinzona-Luino: nuova relazione e FLIRT per il carico di biciclette.

Sulla linea S3 Bellinzona-Luino è stata inserita una nuova relazione alle ore 8 del mattino da Bellinzona. Da e verso Luino saranno inoltre offerti quattro collegamenti con i nuovi treni FLIRT di TILO. Sui quattro nuovi convogli è possibile trasportare biciclette in proprio.

» Informazioni sull cambio d’orario del 9 dicembre 2007.

S1, S2 e S3: Treni del traffico regionale TILO con sosta in tutte le stazioni regionali.
RegioExpress (RE): Treno rapido regionale con fermate nelle maggiori stazioni in Ticino. Ad esempio RE Bellinzona–Lamone–Lugano–Mendrisio–Chiasso.
InterRegio (IR): Treno nazionale con fermate all'interno delle regioni. Ad esempio IR Locarno–Basilea con fermate in Ticino a: Cadenazzo, Bellinzona, Biasca, Faido e Airolo.

Ulteriori contenuti