Alstom si ritira dalla prevista joint venture a Bienne.

La nuova azienda per la manutenzione di veicoli nello stabilimento industriale di Bienne non si farà nella forma prestabilita. Alstom si ritira dalla prevista joint venture con FFS Cargo. Le parti coinvolte Alstom e FFS Cargo stanno verificando possibili alternative per una collaborazione nello stabilimento di Bienne.

FFS Cargo e AlstomIl link si apre in una nuova finestra. sono spiacenti di comunicare che la costituzione di una nuova azienda ad inizio anno per la manutenzione delle locomotrici da manovra, i mezzi di servizio e i carri cisterna non avrà luogocome previsto.

Con questo passo Alstom avrebbe ampliato le sue attività di manutenzione in Svizzera. Con il prolungarsi dei lavori di preparazione il business plan si è tuttavia rivelato insostenibile. Le parti hanno constatato che in particolare le attività con terzi per la manutenzione di veicoli con motore diesel non hanno nel lungo periodo le potenzialità sufficienti per sfruttare le capacità dello stabilimento a lungo termine.

FFS Cargo continuerà per il momento a gestire per conto proprio lo stabilimento industriale che impiega circa 150 collaboratori. Le due aziende stanno valutando le possibilità di una forma di collaborazione alternativa. Nel contempo, lo stabilimento industriale di Bienne sarà inserito nei processi di analisi in corso di FFS Cargo. A causa dell'andamento negativo del risultato nel primo semestre 2007, la task force Turnaround FFS Cargo già operativa effettuerà un'analisi approfondita dell'azienda.

Ulteriori contenuti