Alain Barbey nuovo CEO della Cisalpino SA.

Cambiamento al vertice della Cisalpino SA: il 49enne svizzero Alain Barbey è il nuovo amministratore delegato (CEO) della filiale comune tra FFS e Trenitalia. La Cisalpino SA gestisce il trasporto internazionale di viaggiatori su rotaia tra la Svizzera e l'Italia. L'attuale direttore di Cisalpino, Lucio Gastaldi, si separa dalla società di trasporto dopo quasi dieci anni d'attività. Egli ha assunto la guida della società nella difficile fase di creazione della stessa e l'ha ulteriormente sviluppata.

Con l'apertura della galleria di base del Lötschberg nel dicembre del 2007, l'offerta di trasporto viaggiatori su rotaia sarà ulteriormente ampliata. Gradualmente saranno messi in esercizio 14 nuovi treni pendolino ad alta velocità. Il Consiglio d'amministrazione della Cisalpino SAIl link si apre in una nuova finestra. ha deciso, in stretto accordo con le case madri FFS e TrenitaliaIl link si apre in una nuova finestra., di riorientare la gestione operativa della società affiliata in vista della prossima tappa di sviluppo.

Durante la sua ultima seduta, il Consiglio d'amministrazione della Cisalpino SA ha scelto il nuovo CEO, nella figura del 49enne Alain Barbey. A partire dal 10 aprile 2007, il signor Barbey riprenderà la gestione operativa della società. Friborghese, laureato in economia aziendale, Alain Barbey ha una vasta esperienza professionale internazionale in ambito di trasporto di persone. Barbey è stato tra l'altro attivo a livello dirigenziale nella Swissair e nella Gategourmet. Nelle due aziende ha lavorato per diversi anni in Italia e dispone quindi di una profonda conoscenza dei due mercati di riferimento. Attualmente Alain Barbey è direttore di Crans-Montana Turismo. Barbey, nato a Berna, sposato e padre di due figli, vive con la sua famiglia a Sion.

L'attuale direttore operativo, Lucio Gastaldi, esce dalla società dal 1° marzo 2007. Il Consiglio di amministrazione ringrazia Gastaldi per l'importante lavoro svolto e per il grande impegno profuso dal 1997 a favore della Cisalpino SA. A partire dall'anno di fondazione, la Cisalpino SA ha aumentato costantemente i viaggiatori-chilometro. La società affiliata è oggi responsabile della gestione di tutti i collegamenti internazionali tra la Svizzera e l'Italia. La flotta Cisalpino nel 2006 ha percorso 7,5 milioni di treni-chilometro, il che corrisponde a una prestazione nel traffico di 1,4 miliardi di persone-chilometro. Negli ultimi dieci anni il fatturato della Cisalpino è cresciuto di poco meno di 33 milioni di franchi, a circa 240 milioni di franchi. Nel 1999 è stato raggiunto il Turnaround: da allora Cash-Flow, EBIT e utile sono in costante crescita. Il Cash-Flow nel 2006 ha raggiunto i 30 mio. di franchi, l'EBIT i 21 mio., mentre l'utile è salito a 14 mio. di franchi. Lo sviluppo positivo degli affari è da ricondurre in gran parte alla direzione innovativa e orientata al risultato di Lucio Gastaldi.

Ulteriori contenuti