Daniel Nordmann si dimette dalla carica di direttore di FFS Cargo.

FFS Cargo chiuderà il primo semestre 2007 con un deficit analogo a quello fatto registrare nello stesso periodo dello scorso anno, non riuscendo quindi a soddisfare le attese. La perdita semestrale attesa compromette il raggiungimento dell’obiettivo di un bilancio equilibrato nel 2008. Daniel Nordmann ha pertanto deciso di dimettersi dalla carica di direttore di FFS Cargo. Il suo sostituto Nicolas Perrin assume immediatamente la direzione ad interim dell’azienda di trasporto merci.

Nel primo semestre 2007 il fatturato ed il volume dei trasporti di FFS Cargo si sono sviluppati positivamente superando di gran lunga le previsioni. Lo sviluppo del risultato, tuttavia, non è riuscito a tenere il passo con questa crescita. FFS Cargo registrerà di conseguenza una perdita semestrale pressappoco analoga a quella subita nel 2006, che compromette l’obiettivo di raggiungere un bilancio equilibrato nel 2008.

Sia il settore dei trasporti, che quello della manutenzione hanno contribuito allo sviluppo del risultato negativo. Secondo le prime analisi, i fattori che hanno portato a questi sviluppi sono molteplici: all’estero l’azienda non è riuscita a convertire nella misura prevista il numero di prestazioni acquistate da terzi con prestazioni proprie. Ciò ha generato costi di partenza maggiori del previsto vista la rapida crescita dei clienti. In Svizzera, la riorganizzazione dei trasporti in determinati settori e i correlati trasferimenti dei traffici regionali hanno generato maggiori costi non pianificati. Nel settore della manutenzione non è stato ancora possibile realizzare le riduzioni dei costi pianificate.

Daniel Nordmann ha quindi deciso di dimettersi dalla carica di membro della Direzione aziendale delle FFS e di amministratore delegato dell’azienda FFS Cargo SA. Nordmann motiva il suo ritiro con il fatto che, a fronte dei risultati attesi, è venuta a mancare la necessaria credibilità per poter affrontare le attese e importanti sfide. Il suo sostituto, Nicolas Perrin, assume da subito la direzione ad interim di FFS Cargo.

Il Consiglio di amministrazione e la Direzione aziendale di FFS SA accolgono con rammarico la decisione di Daniel Nordmann e lo ringraziano per l’eccellente lavoro svolto nell’interesse delle FFS e della politica svizzera di trasferimento dei trasporti dalla strada alla rotaia. Daniel Nordmann ha assolto il difficile compito di posizionare con successo FFS Cargo nel traffico merci liberalizzato e di fornire all’azienda un orientamento alla clientela nel contesto della libera concorrenza. In veste di direttore di FFS Cargo ha influenzato in maniera determinante il nuovo orientamento strategico dell’azienda ed ha avviato l’ottimo insediamento delle società affiliate di FFS Cargo in Germania e Italia.

Daniel Nordmann ha iniziato a lavorare presso le FFS il 1° aprile 1998 come direttore del personale. Nel 1999 è entrato a far parte della Direzione aziendale. Il 12 dicembre 2000 ha assunto la direzione della Divisione merci (FFS Cargo SA). Nei 6½ anni in cui è stata guidata da Nordmann, FFS Cargo ha consolidato in Svizzera la rete del traffico merci su tutto il territorio nazionale e si è conquistata una posizione di leader di mercato sull’asse europeo nord-sud. Oggi FFS Cargo produce circa il 40% dei propri trasporti in Germania e Italia. In Svizzera FFS Cargo ha ridotto i costi ed aumentato lo sfruttamento delle capacità incrementando così in modo considerevole la propria produttività. In questo modo, l’azienda è riuscita ad assicurare il servizio su tutto il territorio nazionale, malgrado l’abrogazione progressiva delle sovvenzioni statali.

Ulteriori contenuti