Invitati tutti i sindaci comuni lungo la linea nei festeggiamenti ufficiali per i 125 anni della ferrovia del Gottardo.

Le FFS sono rincresciute che il Comune di Airolo non si sia sentito coinvolto nei festeggiamenti ufficiali per i 125 anni della ferrovia del Gottardo svoltisi giovedì 6 settembre 2007 tra Milano, Bellinzona ed Erstfeld. Le FFS ricordano che l'invito ufficiale di partecipazione è stato inviato per posta a tutti i sindaci dei comuni presenti lungo la linea ferroviaria del San Gottardo, in Ticino e a nord delle Alpi.

Oggi, con una lettera inviata alle FFS – e ai media del Cantone Ticino – il Comune di Airolo esprime, con toni accesi, tristezza e disappunto per il mancato coinvolgimento delle autorità del luogo alla giornata di festeggiamenti. Le FFS esprimono il loro rincrescimento per questo malinteso.

Le FFS sottolineano che un invito ufficiale, con programma annesso, è stato spedito ad inizio agosto dalla centrale FFS di Berna a tutti i sindaci dei comuni presenti sulla linea del San Gottardo, Airolo compreso. Purtroppo dal Comune di Airolo non è mai giunta alcuna adesione alla giornata ufficiale di giovedì 6 settembre 2007.

Nel comunicato, l'autorità di Airolo aggiunge pure che l'intera popolazione del Comune si è «sentita messa da parte» dalle FFS. Le FFS ricordano che la giornata di giovedì 6 settembre 2007 era intesa quale «giornata ufficiale per le autorità svizzere ed estere». Per tutta la popolazione di Airolo, della Leventina e del Cantone Ticino, le FFS hanno organizzato una giornata popolare a Biasca e ad Erstfeld che ha avuto una grande successo con 50 000 visitatori sull'arco di due giorni.

Per ciò che concerne il paventato «abbandono della ferrovia di montagna», le FFS ricordano che a partire dal cambio orario del prossimo dicembre i nuovissimi treni FLIRT giungeranno fino ad Airolo, in particolare con un nuovo collegamento in tarda serata.

Ulteriori contenuti