Una nuova stazione FFS per Bellinzona.

Bellinzona é una delle 23 stazioni che rientrano nel progetto nazionale di FFS Immobili «Stazione e altro». Nel corso del 2009 vi è in progetto di rinnovare completamente e ampliare l’edificio esistente. Al termine dei lavori, previsti nel 2011, la clientela avrà a disposizione maggiori servizi e la possibilità di acquistare generi di prima necessità. La «Stazione e altro» di Bellinzona metterà sul mercato circa 1500 m2 di spazi amministrativi e 560 m2 di superficie commerciale.

Le 30 più grandi stazioni svizzere si stanno trasformando anche in aree con spazi commerciali e uffici. Accanto alle sette RailCity, altre 23 stazioni di medie dimensioni – denominate «Stazione e altro» – proporranno un’interessante gamma di servizi alla clientela. In Ticino Bellinzona e Lugano sono inserite nel progetto nazionale di FFS Immobili «Stazione e altro». «Le FFS credono nelle potenzialità della stazione di Bellinzona e hanno programmato un investimento di circa 13 milioni di franchi per il rinnovo completo della struttura e la creazione di spazi commerciali e uffici», ha spiegato oggi ai media Giovanni Faul, responsabile FFS Immobili della filiale di Bellinzona.


Offerta più ampia.

La futura stazione FFS di Bellinzona offrirà a viaggiatori una scelta completa di servizi ferroviari (vendita di titoli di trasporto e ufficio viaggi, P+Rail, car sharing e collegamenti con altri trasporti pubblici, taxì), snack-bar o take-away, negozio di alimentari, farmacia, fiorista e chiosco. Un’attenzione particolare sarà conferita alla qualità, al livello dei servizi, alla pulizia e alla sicurezza.

Nell’ala sud del fabbricato viaggiatori è prevista la realizzazione di tre piani di 560 m2 circa ciascuno, piano terra escluso. Le moderne superfici saranno offerte sul mercato a privati, principalmente piccole e medie aziende. I locali saranno luminosi e dotati di tutti i più moderni allacciamenti tecnici. L’ala nord, anch’essa completamente rinnovata e dotata di ascensore, sarà invece occupata dai servizi amministrativi delle FFS.

«Stazione e altro» a Bellinzona vanta una posizione invidiabile: «Fra circa dieci anni, con l’apertura delle gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri, Bellinzona disterà poco più di un’ora da Zurigo, meno di un’ora da Milano e soltanto 12 minuti da Lugano», ha sottolineato Faul. Questi vantaggi, sommati alla bellezza della regione e alla sua tranquillità, contribuiranno a rendere particolarmente strategica la futura nuova stazione FFS di Bellinzona.

Stato del progetto e date salienti. Attualmente «Stazione e altro» a Bellinzona è allo stadio di progetto di massima. Il progetto definitivo è in fase di elaborazione.

Lo scorso mese di dicembre, la direzione delle FFS ha approvato il progetto di massima e autorizzato il credito per la progettazione. Nell’ottobre del 2007 il progetto di massima è stato trasmesso alla città di Bellinzona ed al Cantone Ticino.

Nel corso dell’estate 2008 è previsto l’invio della domanda di costruzione. I lavori dovrebbero iniziare in primavera–estate 2009 e concludersi in primavera–estate 2011.

La commercializzazione degli spazi per piccole e medie imprese inizierà nella primavera del 2008.

Durante la fase dei lavori i viaggiatori saranno informati riguardo alla tempistica degli interventi. Le FFS cercheranno di ridurre al minimo gli inevitabili disagi.

Ulteriori contenuti