Inaugurazione ufficiale del primo FLIRT transfrontaliero «Lombardia».

È stato battezzato questa mattina alla stazione FS di Como, alla presenza delle autorità ticinesi e lombarde, dei media e di numerosi ospiti, il FLIRT TILO «Lombardia». L'inaugurazione ha marcato l'avvio del nuovo servizio ferroviario transfrontaliero in programma dal cambio orario di dicembre 2008.

Il FLIRT battezzato questa mattina alla stazione FS di Como, segna l'avvio del nuovo servizio ferroviario transfrontaliero di TILO. Dal cambio orario di dicembre, i treni FLIRT della TILO – la società comune di FFS e Trenitalia per il trasporto ferroviario regionale transfrontaliero – offriranno un servizio orario sulla linea S10 (Biasca–) Bellinzona–Lugano–Mendrisio–Chiasso–Como–Albate, con fermate in tutte le stazioni regionali. Alla stazione di Como, i FLIRT garantiranno le coincidenze con i treni pendolino della Cisalpino.

Il convoglio presentato durante l'evento ai media è un mezzo innovativo per il trasporto regionale dei viaggiatori. Internamente il treno si presenta come uno spazio unico e accogliente, privo dei tradizionali scompartimenti chiusi. Il FLIRT è dotato di accesso facilitato con piano ribassato, ambiente climatizzato, informazioni alla clientela con display, videosorveglianza e spaziosa toilette a circuito chiuso accessibile ai diversamente abili. La sospensione pneumatica consente ai FLIRT un elevato confort di marcia. L'elettrotreno può accogliere 182 passeggeri seduti. La velocità massima è di 160 km/h e grazie al sistema di alimentazione bicorrente è in grado di viaggiare sulle linee svizzera e italiana.

La messa in esercizio dei nuovi FLIRT segna la conclusione di un intenso percorso di progettazione e di pianificazione comune tra FFS, FS, TILO, Cantone Ticino, Ufficio Federale dei Trasporti e Regione Lombardia.

Ulteriori contenuti