Situazione della rete FFS dopo le prime nevicate stagionali a Nord delle Alpi.

Le perturbazioni al traffico ferroviario a nord delle Alpi stanno in gran parte rientrando. I disagi si sono verificati nelle prime ore della mattinata a causa delle prime precipitazioni nevose. In diverse regioni le linee di contatto sono state  danneggiate dagli alberi caduti sulla linea.

Le prime nevicate cadute a nord della Alpi nelle prime ore della giornata odierna hanno causato importanti perturbazioni e ritardi al traffico ferroviario delle FFS. Nel frattempo la situazione sulle linee sta gradualmente normalizzandosi. Ritardi sono ancora possibili. Sulla linea del San Gottardo i treni a lunga percorrenza registrano attualmente ritardi di 10–15 minuti.

Le tratte Spiez–Interlaken, Oberglatt–Niederweningen e Effretikon–Fehraltorf sono nuovamente transitabili. Il guasto agli scambi a Burgdorf e il problema al passaggio a livello di Bauma e Zurigo Affoltern sono stati risolti.

Restano ancora interrotte le tratte Safenwil–Zofingen e Sciaffusa–Singen (D). Ad Arth-Goldau vi sono ritardi nell'ordine di alcuni minuti. Sulle linee Sisikon–Brunnen e Zurigo Seebach–Regensdorf la percorribilità è tutt'ora limitata.

La causa delle perturbazioni sulla rete delle FFS sono in primo luogo da ricondurre ai danni subiti dalle linee di contatto a causa degli alberi e dei rami caduti. Informazioni aggiornate sul traffico ferroviario sono disponibili nel orario onlineIl link si apre in una nuova finestra. e alla pagina Internet www.ffs.ch/166.

Ulteriori contenuti