Nuovo Centro di esercizio FFS a Pollegio.

È pubblicata all'albo del Municipio di Pollegio la domanda di costruzione del nuovo Centro di esercizio FFS «Periscopio». Il Centro gestirà l'esercizio ferroviario nelle due gallerie di base e le linee a cielo aperto Arth-Goldau–Chiasso, Cadenazzo–Locarno, Cadenazzo–Ranzo e la futura linea Mendrisio–Varese fino al confine.

Nell'ambito del concorso indetto dalle FFS e da AlpTransit Gottardo SA (ATG) nel corso del 2006 per la realizzazione del futuro Centro di esercizio ferroviario di Pollegio (CEP) si era imposto il progetto denominato «Periscopio», per la particolare forma avveniristica dell'edificio che ne ricorda le sembianze.

Il progetto allora presentato è stato approfondito nel corso degli ultimi due anni ed è pubblicato attualmente presso il Comune di Pollegio, conformemente alla procedura di approvazione dei piani stabilita dalla Legge federale sulle Ferrovie. Il programma delle FFS prevede l'inizio dei lavori di costruzione da fine settembre 2009. L'investimento per la realizzazione dell'edificio ammonta a circa 20 milioni di CHF.

Il futuro Centro dell'esercizio gestirà le tratte ferroviarie all'interno delle due gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri e le linee a cielo aperto Arth-Goldau–Chiasso, Cadenazzo–Locarno, Cadenazzo–Ranzo e la futura linea Mendrisio–Varese fino al confine.

La messa in servizio della nuova linea ferroviaria – con le due gallerie di base – richiede un controllo del traffico ferroviario. Per consentire un trapasso ottimale del personale e delle attività dall'attuale Centrale dell'esercizio regionale (CER) di Bellinzona al «Periscopio», le FFS prevedono di trasferirsi in modo graduale dal 2014.

Ulteriori contenuti