Dettagli su orario transitorio al San Gottardo.

Il ritardo nella consegna dei nuovi treni ad assetto variabile attesi da Cisalpino rende necessario, come noto, un orario transitorio dal 14 dicembre 2008 per i viaggi internazionali tra la Svizzera e l’Italia via San Gottardo. Da Zurigo a Milano vi saranno sette collegamenti giornalieri. Quattro di questi, effettuati con gli attuali treni ad assetto variabile del tipo ETR 470, saranno diretti. I restanti tre, offerti da Zurigo a Lugano con treni Intercity (ICN) ad assetto variabile delle FFS, avranno la coincidenza a Lugano per Milano.

Come preannunciato durante la conferenza stampa di cambio orario del 21 novembre 2008, Cisalpino SA, le FFS e Trenitalia hanno deciso di non mettere in esercizio le nuove composizioni del tipo ETR 610 a partire dal prossimo cambio orario del 14 dicembre 2008. Le aziende intendono mettere gradualmente in servizio i nuovi treni solo dopo averli sottoposti a viaggi test e di collaudo approfonditi. Per questo motivo nei prossimi mesi è necessaria l’adozione di un orario transitorio per il traffico ferroviario internazionale tra la Svizzera e l’Italia.

Nei giorni scorsi, Cisalpino, Trenitalia e le FFS hanno definito i dettagli dell’orario transitorio. Gli adattamenti concernono in particolare l’asse del San Gottardo tra Zurigo e Milano. Il concetto interessa complessivamente sette coppie di treni tra Zurigo e Milano: quattro coppie collegheranno direttamente la città sulla Limmat alla capitale Lombarda con dei Cisalpino ad assetto variabile del tipo ETR 470, mentre altre tre coppie – in questo caso i collegamenti saranno effettuati con treni ad assetto variabile delle FFS (ICN) (cfr. allegato) – giungeranno fino a Lugano. Nella stazione della città sul Ceresio i viaggiatori diretti a Milano potranno proseguire il viaggio su un Cisalpino (ETR 470). Lo stesso avverrà nel ritorno da Milano per i viaggiatori diretti a nord di Lugano. In serata vi sarà un collegamento supplementare da Milano in direzione di Lucerna–Basilea, con cambio a Lugano.

Con questo concetto transitorio Cisalpino SA, nonostante l’assenza dei nuovi treni, potrà offrire alla clientela collegamenti da e per Milano. Cisalpino e le FFS rafforzeranno l’informazione alla clientela nelle stazioni e sui treni. I cambiamenti sono consultabili anche nell’orario online delle FFS e www.cisalpino.comIl link si apre in una nuova finestra..

Ulteriori contenuti