Concluso accordo.

Le FFS e il cantone Friburgo sono giunti ad un accordo a seguito di estesi colloqui e hanno convenuto una collaborazione per il futuro sviluppo del trasporto pubblico e l’utilizzo della sede di Friburgo da parte delle FFS. L’«Accord» fissa i progetti prioritari e i campi d’attività comuni per gli anni a venire. Dal 2009 le FFS insedieranno dai 50 ai 100 nuovi posti di lavoro qualificati nel canton Friburgo. La decisione di trasferire il servizio alla clientela di FFS Cargo a Basilea sarà messa in atto.

I colloqui tra le FFS e il governo friburghese si sono svolti a seguito della decisione delle FFS di trasferire il centro dei servizi alla clientela (KSC) di FFS Cargo da Friburgo a Basilea. La concentrazione della vendita e dell’elaborazione degli ordini, oltre all’informazione alla clientela, nella sede di Basilea permette all’azienda lo sviluppo di sinergie con la produzione, la pianificazione, la disposizione e la vendita.

Il canton Friburgo prende atto con rammarico della decisione e dei motivi addotti dalle FFS di trasferire il KSC da Friburgo a Basilea per risanare nel lungo periodo FFS Cargo. Il governo friburghese sottolinea inoltre l’alta qualità sociale e l’appoggio delle FFS per le collaboratrici ed i collaboratori interessati dal trasferimento della sede del KSC a Basilea.

Nell’ambito dei colloqui i partner hanno concluso un accordo comune che verte sullo sviluppo del trasporto pubblico nel canton Friburgo, grazie a una proficua e sostenibile collaborazione, e l’utilizzo dal punto vista economico-aziendale dell’attrattiva posizione di frontiera linguistica della regione a favore delle attività aziendali delle FFS .

Con l’«Accord» le FFS si impegnano a insediare nel canton Friburgo dai 50 ai 100 nuovi posti di lavoro qualificati entro fine 2009. In concreto le FFS prevedono di realizzare nella città di Friburgo un «Shared Service Center» per il settore del personale. Attualmente queste prestazioni sono distribuite in una dozzina di sedi aziendali. In futuro è prevista la loro concentrazione in una fino ad un massimo di tre sedi. La centralizzazione e la prevista standardizzazione e automatizzazione dei processi in questo settore permette alle FFS di risparmiare sui costi mantenendo nel contempo un chiaro standard di qualità predefinito.

Nell’accordo le FFS e il governo cantonale hanno convenuto anche la realizzazione anticipata e il finanziamento della fermata pianificata di Fribourg St. Léonard. Inoltre i due partner intendono cooperare e sviluppare ulteriormente il trasporto pubblico regionale nella regione di Friburgo–Losanna–Neuchâtel–Berna insieme all’azienda di trasporto «Transports Publics Fribourgeois» (TPF) e impegnarsi per una rapida realizzazione dei necessari potenziamenti sugli assi ferroviari portanti tra Berna e Losanna.

Per ulteriori informazioni:

Pascal Corminboeuf, Presidente del Governo del canton Friburgo, tel. 026 305 22 05 ( ore 16 – 17 )

Beat Vonlanthen, Consigliere di Stato e direttore dell’economia, tel. 079 300 48 62

Servizio stampa FFS, tel. 051 220 41 11

Ulteriori contenuti