Cisalpino guarda con ottimismo all’era dell’ETR 610.

In occasione di una conferenza stampa tenutasi oggi a Zurigo, la Cisalpino AG, affiliata delle FFS e di Trenitalia e responsabile per il trasporto transfrontaliero di persone sull’asse nord-sud, ha comunicato un nuovo incremento del risultato aziendale per l’anno 2007. Oggi sono stati presentati i nuovi servizi dedicati alla clientela e per la prima volta i nuovi pendolini ad alta velocità ETR 610.

Cisalpino si lascia alle spalle un 2007 vincente. Nell’anno in esame, la società ha fatto registrare un aumento dei passeggeri trasportati pari al 6,9%, raggiungendo così 12,4 milioni di individui, che, nel complesso, hanno percorso 1,52 miliardi di viaggiatori-chilometro (esercizio precedente: 1,42 miliardi) e contribuito ad aumentare la capacità di trasporto del 7%. Con un ricavo lordo di 255 milioni di Franchi Svizzeri, corrispondente ad un incremento del 7% rispetto al 2006 (esercizio precedente: 238 milioni di Franchi), l’EBIT è passato a 25 milioni di Franchi, facendo registrare un miglioramento pari quasi al 20% rispetto all’anno scorso.

Passando in rassegna il suo primo anno presso Cisalpino, Alain Barbey, CEO dell’azienda, ha osservato fiducioso non solo l’andamento positivo degli affari, ma anche – e soprattutto – le misure di ottimizzazione destinate alla flotta ETR 470: «Grazie all’implementazione di diversi provvedimenti, quali, ad esempio, migliorie tecniche, corsi di formazione per macchinisti, ecc., è stato possibile dimezzare le avarie ai treni e ridurre del 30% i problemi di trazione. Nel 90% dei casi, raggiungiamo la destinazione prevista con la massima puntualità.»


Notevole risparmio di tempo con il nuovo materiale rotabile.

Con ancor più ottimismo Barbey punta al cambio orario 08/09, con il quale Cisalpino inaugurerà 7 nuovi treni ad alta velocità di ultima generazione ETR 610 garantiti dal produttore. Ecco cosa riferisce Alain Barbey: «Con l’ETR 610 vantiamo la più moderna composizione ferroviaria in transito sulla rete europea, diventando ancora più interessanti per i nostri clienti nel traffico transalpino nord-sud.» I nuovi treni sostituiranno gradualmente i treni convenzionali della flotta Cisalpino, tuttora in uso.

I modelli ad assetto variabile di più vecchia generazione verranno costantemente migliorati grazie ad adattamenti tecnici e visivi. In futuro Cisalpino vuole avvalersi esclusivamente di treni ad assetto variabile per i propri collegamenti. Il nuovo materiale rotabile comporta un notevole risparmio di tempo per i clienti: i tempi di percorrenza per Milano e altre destinazioni come Firenze o Venezia saranno infatti abbreviati di 30/45 minuti.


Il punto di vista dei clienti al centro di una campagna pubblicitaria.

Da tempo Cisalpino si impegna assiduamente per orientarsi alle esigenze dei clienti. Misure volte ad aumentare il comfort a bordo, quali il noleggio DVD, la possibilità di farsi servire il pasto direttamente al posto o un’offerta gastronomica più variegata, sono già state implementate. Cisalpino esprime il proprio orientamento ai clienti anche con la nuova campagna pubblicitaria, incentrata sulla vista di cui si gode dal finestrino dell’ETR 610. Quest’ultima caratterizza anche la rinnovata immagine aziendale, che, completa di un nuovo logo, può essere riconosciuta nelle biglietterie e sulle superfici promozionali, così come sul sito Internet www.cisalpino.comIl link si apre in una nuova finestra., rilanciato di recente.

Ulteriori contenuti