Le FFS acquistano 32 nuovi treni regionali.

Le FFS ammodernano e ampliano ulteriormente la flotta di treni regionali. L'azienda ha infatti deciso di riscattare l'opzione per l'acquisto di 32 treni spola del tipo «FLIRT» presso la ditta Stadler Rail di Bussnang. I primi convogli saranno impiegati dal 2010. Il credito è stato approvato dal Consiglio di amministrazione delle FFS nella sua ultima seduta.

Negli ultimi anni le tre reti regionali «Regio-S-Bahn Basel»Il link si apre in una nuova finestra., «TILO» e «RER Vaudois» sono confrontate con una forte crescita della domanda da parte della clientela. Per rispondere all'aumento di viaggiatori, le FFS hanno deciso di potenziare la propria flotta regionale. Il gruppo ha quindi riscattato l'opzione per l'acquisto di ulteriori 32 nuovi treni spola del tipo «FLIRT» presso la Stadler Rail di Bussnang; l'opzione era stata pattuita con la ditta produttrice durante una precedente fornitura. Il Consiglio d'amministrazione delle FFS ha approvato il relativo credito di 418,6 mio. di franchi durante la sua ultima seduta.

In accordo con i Cantoni – committenti dell'offerta di trasporto regionale ferroviario – i nuovi convogli entreranno in servizio a tappe nel seguente modo:

  • 19 treni FLIRT sono destinati al RER Vaudois, ed entrano in servizio in una prima fase nella regione di Losanna.
  • Undici nuovi FLIRT sono assegnati alla rete regionale ticinese «TILO». Il potenziamento consentirà di ampliare l'offerta di trasporto transfrontaliera tra Lugano, Varese, Como e il collegamento diretto con l'aeroporto di Malpensa. Attualmente sono 19 i treni FLIRT in esercizio sulla rete TILO in Ticino.
  • Due nuove composizioni FLIRT sono infine previste per la rete regionale di Basilea, e pemettono di ampliare l'offerta sulla linea S1 Basel–Frick/Laufenburg.

Attualmente sono 74 i treni spola FLIRT impiegati dalle FFS.

Ulteriori contenuti