Rampa sud del S. Gottardo inagibile fino a chiusura.

A causa di una collisione avvenuta questa mattina tra una macchina da cantiere e il primo di quattro carri fermi carichi di ghiaia tra Giornico e Lavorgo, la linea del San Gottardo à sbarrata tra Biasca e Airolo. I lavori di ripristino sono in corso. La tratta resterà chiusa presumibilmente fino in serata al termine dell'esercizio ferroviario.

Questa mattina verso le 9.30 tra Giornico e Lavorgo all'interno della galleria elicoidale «Travi» un veicolo di cantiere ha urtato un gruppo di carri fermi carichi di ghiaia. Un asse della macchina da cantiere di 72 tonnellate di stazza ha deragliato. La tratta tra Biasca ed Airolo resterà chiusa presumibilmente fino al termine dell'esercizio ferroviario per permettere i necessari lavori di ripristino. Le operazioni risultano difficili poiché eseguite 700 metri circa all'interno della galleria elicoidale.

I viaggiatori provenienti o diretti in Ticino sono confrontati a importanti ritardi. Tra Airolo e Biasca è stato predisposto un servizio di bus sostitutivi. I treni a lunga percorrenza invertono il senso di marcia alle stazioni di Biasca ed Airolo. I viaggiatori diretti in Italia utilizzano i treni sull'asse del Lötschberg-Sempione. Il traffico regionale TILO in Ticino non è toccato dalla perturbazione.

L'esatta causa della collisione sarà oggetto di un'inchiesta da parte del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioniIl link si apre in una nuova finestra. (DATEC).

Le informazioni aggiornate sulla situazione dell'esercizio ferroviario sulla linea del San Gottardo sono disponibili in Internet www.ffs.ch/166. Le FFS hanno messo a disposizione dei viaggiatori una Infoline gratuita al numero 0800 99 66 33.

Ulteriori contenuti