Il piano orario provvisorio verso e dall’Italia sarà ulteriormente adattato.


Comunica

nicato stampa, 8 gennaio 2009

Basilea–Milano via Lötschberg


Il piano orario provvisorio sarà ulteriormente adattato.

A causa del ritardo nella consegna dei nuovi treni per Cisalpino e a causa della qualità insoddisfacente delle composizioni esistenti, come è già stato reso noto, è stato applicato per il traffico ferroviario verso e dall’Italia un piano orario provvisorio. Per facilitare la manutenzione delle composizioni del tipo ETR 470, Cisalpino da oggi ha introdotto materiale rotabile convenzionale di FFS sul collegamento Basilea–Milano via Lötschberg, tra Basilea e Milano. Questo richiederà da un lato un cambio a Domodossola per i viaggiatori internazionali ma dall’altro migliorerà la stabilità dei collegamenti verso la Svizzera.

La qualità delle attuali composizioni del tipo ETR 470 di Cisalpino continua ad essere molto insoddisfacente. Mancano alla società ferroviaria – a causa del grosso ritardo nella consegna da parte della ditta produttrice – le nuove composizioni del tipo ETR 610, attese già dall’inizio del 2004.

Cisalpino con l’aiuto delle FFS e di Trenitalia ha adottato alcune contromisure, per minimizzare gli effetti negativi sull’orario provvisorio. Siccome la laboriosa organizzazione dei processi e il trasloco presso l’impianto di manutenzione di Milano Greco sono ancora in corso, vengono effettuate parallelamente a Fiorenza, nei pressi di Milano, alcune riparazioni su uno o due treni.

Per facilitare gli interventi di manutenzione, sul collegamento Basilea–Milano via Lötschberg, circoleranno per alcune settimane le composizioni locate delle FFS. Questo richiede da parte dei clienti un cambio treno alla stazione di Domodossola. Il collegamento prosegue da Domodossola con gli ETR 470 e con treni locati da Trenitalia, in direzione Milano.

A Domodossola il personale di Cisalpino sarà presente sul binario per coordinare il cambio treno dei clienti.

Cisalpino si rammarica molto per il disagio causato ai gentili viaggiatori. Come provvedimento straordinario i rimborsi verranno aumentati ai clienti, in caso di ritardi consistenti (vedere il box). Con queste misure si allungherà di alcuni minuti il tempo di percorrenza dei tre collegamenti effettuati con treni Pendolino tra Basilea e Milano. Certamente Cisalpino e FFS si auspicano una stabilizzazione dell’orario sui collegamenti Cisalpino.

Sull’asse del Gottardo il piano provvisorio si è fino ad ora difeso bene. Tra Zurigo e Milano vengono offerti giornalmente sette collegamenti. Quattro di questi vengono attualmente effettuati con i treni Pendolino Cisalpino del tipo ETR 470. Altri tre collegamenti diretti sono effettuati da e verso Milano, con i pendolini-Intercity delle FFS con cambio a Lugano, tra Zurigo e Lugano. La sera viene offerto un ulteriore collegamento da Milano verso Lucerna–Basilea con cambio a Lugano. Tutti i collegamenti sono pubblicati sul piano orario onlineIl link si apre in una nuova finestra. delle FFS e www.cisalpino.comIl link si apre in una nuova finestra..

Cisalpino amplia la finestra per i rimborsi in caso di ritardo. Cisalpino si rammarica molto per le limitazioni ed i disagi imposti ai clienti, a causa dei numerosi ritardi. Per le date dal 8.1.2009 fino al 31.3.2009 Cisalpino, come provvedimento straordinario, rimborserà per ritardi oltre i 45 minuti, il 30% del costo dei biglietti internazionali.

Con questo provvedimento Cisalpino, eccezionalmente, decide di non tenere conto delle disposizioni internazionali che prevedono un rimborso del 20% sui biglietti internazionali per ritardi superiori ad un'ora.

I clienti interessati dal provvedimento devono inviare il loro documento di viaggio al servizio clienti di Cisalpino:

Cisalpino AG

Ulteriori contenuti