Le FFS investono 150 mio. di franchi supplementari.

Le FFS mettono in pratica rapidamente la decisione del Parlamento federale di un secondo programma congiunturale di sostegno all’economia. Con una quota di 150 milioni di franchi, le FFS sono in grado di accelerare su tutto il territorio svizzero progetti infrastrutturali compiuti e intraprenderli nel 2009. Grazie a ciò sarà possibile evitare i colli di bottiglia secondari sulla rete densamente trafficata delle FFS, rafforzare il mantenimento della sostanza e la disponibilità degli impianti, e migliorare il comfort della clientela.

I secondo programma di sostegno congiunturale della Confederazione adottato il 20 marzo 2009 in votazione finale dal Parlamento federale contempla tra l’altro un credito supplementare all’Infrastruttura per un importo di 150 milioni di franchi. Le FFS sono così in grado di realizzare, ancora nel corso di quest’anno, i progetti pronti per l’esecuzione, la cui messa in cantiere era stata prevista più in là nel tempo. I progetti sono destinati a eliminare i colli di bottiglia secondari sulla rete ferroviaria o a migliorare il comfort della clientela del trasporto ferroviario. Con questi mezzi le FFS possono ad esempio aumentare la manutenzione preventiva dei loro impianti nelle zone della rete particolarmente trafficate; questi interventi migliorano la disponibilità degli impianti infrastrutturali e riducono la propensione ai guasti.

Il pacchetto di investimenti contempla progetti in tutta la Svizzera, la cui messa in opera potrà iniziare già quest’anno. Essi hanno quindi implicazioni dirette sull’occupazione e sono destinati al sostegno dell’economia svizzera. A seguito della decisione del Parlamento federale le FFS discuteranno ora nel dettaglio i relativi progetti con l’Ufficio federale dei trasportiIl link si apre in una nuova finestra. (UFT) ed i cantoni interessati.

Una lista con le informazioni relative ai progetti pianificati è disponibile in Internet al sito www.ffs.ch/programmacongiunturale.

Ulteriori contenuti